MotoGP Italia, Rossi: "Un regalo essere qui, ora tocca a me"

Vinales dalla pole: "Per la gara siamo in tanti, sarà dura"

Rossi, AFP

Valentino Rossi può sorridere al termine di una settimana difficile, dopo il secondo posto conquistato in qualifica al Mugello: "L'avevo vista brutta, non pensavo di riuscire a correre - ha detto il pesarese - Essere qui è come un regalo, starà a me sfruttarlo al massimo. Comunque abbiamo trovato un buon setting e riesco ad andare veloce". Fiducioso anche il poleman Maverick Vinales: "Siamo in tanti con un bel passo. Sarà dura, ma proveremo a vincere".

Valentino sa di aver rischiato grosso dopo la brutta caduta sulla pista da cross: "È stata una settimana molto emozionante. Faccio un po' più fatica del solito, ma ora non ho particolari dolori. Essere secondi va sempre bene, ma sta volta è anche meglio viste le premesse. La scivolata in FP4? Niente di grave, ero con la seconda moto. Per la gara ci sono 6-7 moto che girano più o meno tutte uguali, quindi è molto importante partire davanti. Sarà una bella bega comunque. Per quanto riguarda le gomme direi che davanti vanno bene sia la morbida che la dura, dietro sia la media che la dura. Vedremo, dipenderà dalla temperatura e da quello che faranno gli altri". Poi una battuta sul casco speciale, con la doppia dedica a Totti e Hayden: "Francesco è uno degli sportivi più importanti d'Italia, uno dei miei idoli. Abbiamo anche fatto un marchio per ricordare Nicky, unendo il 46 e il 69. Era un ricordo doveroso".

Sorrisi anche per il compagno di team Vinales, che partirà dalla pole dopo essere stato anche lui vittima di una caduta nelle Libere 2: "Qualifica veramente difficile. Dopo la caduta di venerdì pomeriggio è stata dura, il braccio sinistro mi faceva male. Il passo che abbiamo trovato per il fine gara comuqnue è veramente buono. Poi oggi ho fatto un giro alla morte e sono andato fortissimo. Non ho pensato troppo, è così che bisogna fare. Mi sento bene, devo dire grazie al team. La gara? Siamo in troppi con un bel passo, non sarà semplice. Domani mattina proveremo a fare un altro step per provare a vincere".

Grande soddisfazione anche per Andrea Dovizioso, terzo in griglia con la sua Ducati: "Sono contentissimo, è sempre difficile partire in prima fila al Mugello. Non avevo tutto questo feeling per fare il tempo, ma alla fine è arrivato. È stato il frutto di un grande lavoro di squadra e di un piccolo aggiustamento fatto nel pomeriggio. Sono molto contento anche del passo, siamo in linea con i migliori. Vediamo se domani sarà sufficiente. Abbiamo le carte in regola per giocarcela. Più piloti possono stare nei primi cinque, non si capisce bene chi potrà spuntarla".

TAGS:
MotoGP
Mugello
Italia
Qualifiche
Interviste

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X