il gesto

Bagnaia e Domizia cuori d'oro: i regali di matrimonio all'ospedale Regina Margherita

Il campione del mondo della MotoGP si sposa il 20 luglio nel Duomo di Pesaro. UGI destinerà il ricavato per l'allestimento di una palestra per la riabilitazione dei piccoli pazienti

  • A
  • A
  • A
Bagnaia e Domizia cuori d'oro: i regali di matrimonio all'ospedale Regina Margherita - foto 1
© Getty Images

Il campione del mondo in carica della MotoGP Pecco Bagnaia e la sua futura moglie Domizia Castagnini hanno deciso di devolvere in beneficenza il ricavato dei regali del loro matrimonio che si terrà il prossimo 20 luglio nel Duomo di Pesaro. Le donazioni verranno devolute a UGI - Unione Genitori Italiani Odv - con la quale Pecco ha concordato una causale con la quale versare il tutto. A sua volta UGI destinerà il ricavato per l'allestimento di una palestra per la riabilitazione dei piccoli pazienti dell'ospedale Infantile Regina Margherita di Torino.

Vedi anche MotoGP, Bagnaia: "Gara tosta, abbiamo fatto allineare i pianeti" Motogp MotoGP, Bagnaia: "Gara tosta, abbiamo fatto allineare i pianeti"
"Ringraziamo Pecco e Domizia per il grande gesto di generosità. Questa è vera beneficenza fatta con il cuore", ha detto il professor Enrico Pira, Presidente UGI. "Ancora una volta Pecco Bagnaia dimostra la sua grande generosità e altruismo. Ha sempre avuto un occhio di riguardo per UGI e per i nostri bambini del Regina Margherita. In un giorno per loro indimenticabile non si dimenticano di pensare a chi sta lottando per la guarigione, una guarigione globale fisica psichica e sociale, potendo beneficiare di una indispensabile palestra di riabilitazione", conferma la professoressa Franca Fagioli, Direttore del Dipartimento Patologia e Cura del Bambino ospedale Infantile Regina Margherita.

Vedi anche MotoGP, le pagelle del Sachsenring: Bagnaia implacabile, a Martin l'errore costa caro Motogp MotoGP, le pagelle del Sachsenring: Bagnaia implacabile, a Martin l'errore costa caro

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti