Roma, anche il Bayern Monaco piomba su Zaniolo

Secondo la Bild, pronta un'offerta da 50 milioni per il talento giallorosso

  • A
  • A
  • A

Più passano le settimane e più la lista si allunga. Che per Nicolò Zaniolo sarà un'estate calda è del tutto evidente, quel che è meno facile da capire e se - e a che condizioni - la Roma deciderà di prendere in considerazioni le offerte che arrivano da tutta Europa per il suo gioiellino. L'ultima in ordine di tempo, e di cui rende conto la Bild, arriva dal Bayern Monaco. Scrive il quotidiano tedesco: i bavaresi sono pronti a mettere sul piatto di Pallotta 50 miioni di euro per assicurarsi Zaniolo e battere l'agguerrita concorrenza di Juve e Manchester City. Prendiamo così com'è e registriamo.

D'altronde il punto della questione è di una semplicità imbarazzante: il giocatore ha un lungo contratto con la Roma che, a giugno, appena legalmente possibile, sarà prolungato di un'altra stagione con tanto di adeguamento economico. Quindi la Roma, e solo la Roma, può decidere di vendere il giocatore al miglior offerente. Lo farà? E soprattutto, quale prezzo sarà considerato adeguato?

Intanto, a quanto pare, siamo arrivati attorno ai 50 milioni, che sono tanti o sono pochi a seconda dei punti di vista (tanti perché la plusvalenza sarebbe notevole, pochi perché il margine di crescita del giocatore è ampio ed evidente). Quel che conta, però, è la posizione di chi deve scegliere, tra cui, non trascurabile, c'è quella di Zaniolo. Lui non si è sbilanciato molto e ha rimesso ogni decisione nelle mani della sua società. Scelta saggia, e molto matura per dirla com'è. In buona sostanza, il riassunto del suo pensiero è più o meno questo: io sto bene qui e sono disposto a rimanere a Roma. Se poi il club deciderà che vendermi può essere conveniente, valuterò eventuali offerte. Impeccabile.

Il tutto mentre la fila si allunga. Dalla Juve, al Manchester City, ora al Bayern Monaco. Tutte società top del calcio europeo. Aspettando Barcellona e Real Madrid, anche questo la dice lunga sulle qualità di Zaniolo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments