Napoli, per Ibra una mission impossibile: lo United gli offre 15 mln annui

Per lo svedese si sta scatenando un'impressionante asta europea

Napoli, per Ibra una mission impossibile: lo United gli offre 15 mln annui

Lasciamo a margine i 75 milioni che il governo cinese avrebbe deciso di stanziare per portarlo a giocare sotto la Grande Muraglia. Lasciamoli da parte perchè qui siamo oltre i limiti dell'immaginabile. E della decenza, aggiungiamo. Poi, sia chiaro, tutto può essere, tutto è possibile, anche a qualcosa di decisamente folle.

Detto questo, ora come ora è più certo che chi vorrà accaparrarsi Ibrahimovic al termine della sua esperienza parigina il prossimo 30 giugno dovrà versare sul conto corrente dello svedese una congrua somma di danaro. E, visto le forze in campo, gli otto milioni ipotizzati da De Laurentiis per invogliarlo a trasferirsi a Napoli non paiono sufficienti. Sicuramente non tali da pareggiare le offerte che arrivano dalla Premier, ad esempio.

A questo proposito occorre registrare quanto scritto oggi dal Daily Star. E per quanto a certe notizie riportate dai tabloid britannici occorre spesso fare la tara, il contenuto odierno non va molto lontano da quanto filtra anche da ambienti vicini allo svedese.

Mourinho, prossimo tecnico dello United, ha dato mandato di portare Ibra a Manchester e per mettere a tacere le sirene di Chelsea e Arsenal la dirigenza dei Red Devils ha predisposto un'offerta decisamente allettante: 50 mila sterline alla settimana, 1 milione al mese, 12 milioni all'anno equivalenti a circa 15 milioni di euro per due stagioni.

Cifre importanti, cifre astronomiche che rendono quella del Napoli una mission impossible. Una di quelle sfide, però, che esaltano e affascinano De Laurentiis.

TAGS:
Napoli
Ibrahimovic
United
Chelsea
Cina