napoli

Napoli, l'agente di Di Lorenzo: "Nessun contatto con la Juve, ho ribadito a Conte la volontà di partire"

Il procuratore del calciatore ha voluto fare chiarezza in merito alla situazione del capitano del Napoli, parlando anche della presunta trattativa con la Juventus

  • A
  • A
  • A

Continua la telenovela tra Giovanni Di Lorenzo e il Napoli. Nonostante il capitano azzurro sia impegnato con l'Italia agli Europei, non cessano le voci di mercato relative a un suo addio dal Napoli durante la sessione estiva di calciomercato. Dopo l'incontro avuto con la società, l'agente del calciatore Mario Giuffredi ha voluto fare chiarezza sulla situazione: "È stato un momento di grande cordialità, di grande disponibilità. Ho spiegato a Conte i motivi che hanno condotto alla nostra decisione di lasciare Napoli. Il mister ha ribadito con forza la sua volontà di trattenere Giovanni, così come noi quella di perseguire la nostra strada". Queste le sue parole a tvplay.it.

Pupillo di Cristiano Giuntoli, non è un mistero l'interesse della Juventus per il capitano del Napoli. Con l'arrivo di Thiago Motta, i bianconeri dovrebbero tornare a giocare con la difesa a quattro e per questo motivo l'innesto di un terzino è una questione prioritaria. "Sono convinto che tutto questo trambusto nasca solo perché è stata tirata in ballo una società che si chiama Juventus - prosegue Giuffredi - Posso dire con fermezza che non ho mai parlato con la Juventus, quindi con Giuntoli. Non siamo mai stati contattati né io né il giocatore da nessuno della Juventus. Tra l’altro, non è escluso che Di Lorenzo possa andare in altri club, non esiste solo la Juventus".

Vedi anche La Juve non molla Calafiori e Di Lorenzo: i piani di Motta Mercato La Juve non molla Calafiori e Di Lorenzo: i piani di Motta

A commentare la situazione era stato lo stesso difensore della Nazionale, in conferenza due giorni fa: "Ho parlato con la società a fine campionato, ma ora la concentrazione è massima su questa competizione. Ciò che dà fastidio è questo supporre cose, ciò che mi interessa è fare bene qui con la Nazionale. Qualcuno ha detto che sono triste, silenzioso, ma queste sono stronzate. Sono cose non vere e poi la gente vuole mettere in giro cose non vere, io sono serenissimo e pronto ad affrontare questo Europeo con l'Italia. Poi quando ci sarà il momento di parlare del Napoli lo farò, non mi tirerò indietro, ora la cosa più importante è restare concentrato sull'Europeo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti