TEMPO REALE

Milan, mercato live: Mr Bee è partito da Bangkok

Settimana storica a Casa-Milan. Il messaggio di Mr Bee verso Milano. Venerdì (forse) si chiude la trattativa

  • A
  • A
  • A

Secondo i media inglesi, il Milan avrebbe rifiutato un'offerta del Newcastle per M'Baye Niang.

L'Ansa riporta: "Ancora pochi giorni e il 48% del Milan diventerà di proprietà di Bee Taechaubol. "Con mia sorella Louise Diskul prima di partire per Milano", ha scritto il broker thailandese su Instagram, prima di imbarcarsi per il volo intercontinentale. Già domani Taechaubol potrebbe avere un incontro con il presidente rossonero,, Silvio Berlusconi, ma il closing dovrebbe avvenire nei prossimi giorni perché restano alcuni dettagli da definire, anche riguardo la governance e il progetto del nuovo stadio. Secondo quanto filtra, si tratta di questioni facilmente risolvibili e le parti intendono rispettare la scadenza di venerdì, fissata in occasione del preliminare d'intesa del 5 giugno. Ma non è da escludere una deroga di pochi giorni".

A conferma dell'imminente closing della trattativa, Mr Bee è partita, poco prima delle 15, da Bangkok con destinazione Milano, dove arriverà mercoledì mattina, come era nei programmi. Mr Bee col suo staff incontrerà il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, probabilmente ad Arcore fra mercoledì e giovedì. La sigla degli accordi è prevista entro il 31 luglio, ma non ci sono comunicazioni ufficiali in materia di scadenze. 

Andrej Modic, centrocampista bosniaco classe 1996 della Primavera del Milan, potrebbe andare a giocare al Vicenza. Domani sarà una giornata decisiva per il suo futuro: i due club si incontreranno per parlare del prestito.

Alessio Romagnoli continua a rifiutare un trasferimento al Napoli perché vuole solo il Milan. Al momento, l'affare è fermo. I rossoneri hanno offerto 25 milioni e si attendono novità nei prossimi giorni.

L'affare Witsel è, al momento, in stand by, e allora lo Zenit provoca il Milan con la valutazione choc di 100 milioni di euro fatta da Mitrofanov, il direttore generale del club russo. Lo riporta il Corriere dello Sport. In realtà, l'intermediario ha fatto sapere che la trattativa si può fare. In via Aldo Rossi, però, non vogliono spingersi oltre i 25 milioni. La valutazione iniziale dello Zenit era di 40, poi scesa a 35. Anche per l'arrivo del centrocampista si attende lo sbarco a Milano, domani, di Mister Bee.

Questa è la settimana nella quale si chiudono gli accordi fra il presidente Silvio Berlusconi e Mr Bee, che sta per arrivare a Milano. L'arrivo è previsto fra domani e mercoledì mattina, ed entro la fine di questa settimana la firma sugli accordi per rilevare il 48 per cento del pacchetto azionario del Milan.

C'è un indizio in più che avvicina Ibrahimovic al Milan. Lo svedese starebbe pensando all'addio alla Nike per sposare l'Adidas, sponsor tecnico dei rossoneri.

Quella che è iniziata potrebbe essere una settimana molto importante per l'affare Romagnoli. La Roma sta acquistando Salah e pensa sempre a Dzeko e ha bisogno di cedere per investire denaro sul mercato. Da parte sua, il club di via Aldo Rossi non ha nessuna intenzione di alzare l'offerta di 25 milioni di euro.

Le parole al miele di Ibrahimovic al Psg non devono spaventare i milanisti: Zlatan si avvicina al ritorno in rossonero. Come spiega il nostro Claudio Raimondi, lo svedese vuole che siano i due club ad esporsi. Di sicuro Ibra giocherà l'1 agosto la Supercoppa francese in Canada e poi si entrerà nella fase caldissima. Verosimile che da lunedì 3 agosto, la trattativa entri nella fase "calda", per dire decisiva.

Tattica o verità? Non è mai stato così loquace Zlatan Ibrahimovic. Dagli Stati Uniti, invece, lo svedese risponde a ogni tipo di domanda sul suo futuro. E dopo aver elogiato la Mls, con Espn è stato il turno del Psg. "Si parla sempre del mio futuro e credo se ne parlerà ancora, e sono felice per l'interesse che c'è nei miei confronti. Ma ho ancora un anno di contratto col Psg e sono felice di giocare in questo club. Vivo nella città più bella d'Europa e me la sto godendo. La squadra, poi, è fantastica e piena di grandi giocatori. Il progetto del Psg era di 3-4 anni, e il prossimo sarà il quarto: siamo arrivati due volte nei quarti di finale di Champions, l'ambizione è ovviamente di andare oltre. Ma la Coppa dei Campioni è una questione di piccoli dettagli. Puoi fare sei mesi fantastici, ma se poi la seconda parte della stagione non è buona come la prima, si vanifica tutto".

Dal 4 agosto in poi ogni giorno è buono per Ibrahimovic al Milan. Ormai è chiaro. Ma Pedullà ha svelato nuovi retroscena sulla trattativa col Psg. L'incontro a Doha di circa 40 giorni fa, preceduto da una lettera di Galliani al club francese, pare sia stato fondamentale per chiarire tutto. Zlatan ha in testa il Milan e le ultime dichiarazioni sulla possibilità di andare a giocare negli Usa sono sembrate un po' di circostanza.

La situazione di Romagnoli continua a tenere banco in casa Milan. Il giocatore ha dato la sua parola ai rossoneri, ma resta sempre da convincere la Roma, che non si muove dalla richiesta di 30 milioni per il giocatore. Al momento l'offerta del Milan è ferma a 25 milioni, con Mihajlovic certo che se Alessio partirà da Roma sarà solo per arrivare a Milano. Garcia non considera incedibile il difensore, ma Sabatini non la pensa allo stesso modo e, stando al Corriere dello Sport, il braccio di ferro tra giallorossi e rossoneri proseguirà ancora a lungo.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments