TEMPO REALE

Milan, mercato live: Mihajlovic ha incontrato Soriano?

Il tecnico serbo potrebbe aver visto il suo pupillo: José Mauri verso il Carpi

  • A
  • A
  • A

Il Milan stringe per Soriano e la Samp pensa a Nocerino come parziale contropartita. Zenga avrebbe infatti contattato il centrocampista rossonero che potrebbe così entrare nell'affare.

Una telefonata per sboccare l'affare, o meglio, per trovare un'intesa sulle modalità di pagamento della cluasola rescissoria di 10 milioni: Adriano Galliani e il presidente della Samp Ferrero discutono del giocatore tanto voluto da Mihajlovic. La chiusura è vicina.

Per farlo giocare con più continuità, il Milan ha deciso di mandare in prestito José Mauri, classe 1996 arrivato a parametro zero dopo il fallimento del Parma. Sul centrocampista è forte l'interesse del Carpi.

Sono giorni importanti anche per il mercato in uscita. Nocerino è in stand by: sembrava potesse rimanere per volere di Sinisa Mihajlovic, ma nelle ultime ore si sono fatte avanti Sampdoria e Bologna.

Roberto Soriano è sempre nella lista dei desideri di Sinisa Mihajlovic. Secondo quanto scrive Tuttosport, i due potrebbero essersi addirittura incontrati martedì. Dopo aver diretto in mattinata l'allenamento a Milanello, nel pomeriggio il tecnico serbo è stato avvistato a Nervi, mentre Soriano lasciava Bogliasco, ufficialmente per un controllo medico.

Roberto Soriano vicinissimo al Milan? Il canale tematico rossonero nega tutto. La proposta di 10 milioni di euro alla Samp, infatti, secondo Milan Channel non è veritiera.

Alex ha tante offerte (Santos, Olympiacos, Besiktas e Moenchengladbach) e così a restare potrebbe essere quel Paletta che pareva destinato a lasciare i rossoneri, destinazione Atalanta o Bologna.

Pare ormai questione di ore per il passaggio di Soriano al Milan. C'è l'intesa sul prezzo, 10 milioni di euro, e manca da definire solo la modalità di pagamento. Non ci saranno ostacoli, poi a trovare l'accordo con il giocatore, al quale verrà proposto un contratto di 5 anni.

Con l'arrivo di Soriano, sia aprono le porte per una cessione a centrocampo. Il candidato numero uno a lasciare Milano è José Mauri, che verrà ceduto in prestito a una squadra dove potrà giocare con continuità.

Prosegue spedita la trattativa con la Samp per Soriano. Mercoledì mattina è previsto un nuovo contatto tra i due club: si discute sulla modalità di pagamento della clausola di rescissione di 10 milioni. La trattativa è comunque vicina alla chiusura positiva.

Dopo le parole del presidente Berlusconi, ecco che la trattativa per Soriano si può dire ufficialmente aperta: in giornata primo contatto con la Sampdoria. Il giocatore ha una clausola da 10 milioni, sul tavolo le modalità di pagamento.

Il vertice dopo la sfida col Perugia di Coppa Italia tra Mihajlovic, Galliani e Berlusconi ha portato qualche passo avanti sul fronte centrocampista. C'è stata l'apertura del presidente a trattare Soriano con la Samdporia, mentre è praticamente tramontata la pista Witsel con lo Zenit. Il belga costa troppo.

José Mauri potrebbe andare via in prestito per un anno. E' una notizia che sta circolando nelle ultime ore, ma il suo agente ha voluto chiarire la posizione del suo assistito a milannews.it: "Nessuno ci ha parlato di questa eventualità, che io sappia Mauri resta al Milan. Non ci sono state telefonate col Milan o con altri club, si allena per conquistare una maglia da titolare. È ovvio che non può subito essere il leader del centrocampo ma deve lavorare e migliorare tanto. Jose non è nemmeno al 50% della forma fisica, lui entra in condizione dopo settembre e poi non smette più fino al termine della stagione, sta ancora carburando. In merito alle voci ripeto, col Milan non si è parlato di mandarlo via in prestito, ha un ottimo rapporto con Mihajlovic e suda tutti i giorni per migliorarsi".

Durante la partita con il Perugia Sinisa Mihajlovic ha lasciato in panchina Riccardo Montolivo, spiegando che "De Jong è più in forma". La mossa del tecnico serbo è sembrata una chiara indicazione al club: si aspetta l'acquisto di un forte centrocampista. Soriano è un nome che non scalda il presidente, mentre Witsel è un sogno molto costoso.

Tante richieste da club di Serie B per Davide Calabria: Sinisa Mihajlovic ha deciso però di trattenere il terzino almeno fino a gennaio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments