oltre il 2026

Juventus, l'agente di Vlahovic a Torino per il rinnovo del contratto

Lo stipendio a salire fino ai 12 milioni impone al club bianconero di spalmare l'accordo su più anni

  • A
  • A
  • A

Quattro gol in quattro partite, un'intesa crescente con Federico Chiesa e la Juventus seconda in classifica: è un momento d'oro per Dusan Vlahovic che, dopo le difficoltà della scorsa stagione (anche per via del problema pubalgia), sembra tornato quello dei tempi di Firenze, quello per cui i bianconeri avevano speso 80 milioni di euro. Dalla possibile partenza in estate e la trattativa per Romelu Lukaku ai discorsi sul rinnovo per un futuro targato Juve a lungo, oltre il 2026 dell'attuale contratto: una fiducia a lunghissimo termine che l'attaccante si sta meritando sul campo ma è anche una necessità per il club dal punto di vista finanziario.

Vlahovic guadagna 9 milioni di euro ma il contratto firmato nell'estate 2022 prevedeva un ingaggio a salire nel corso degli anni, il serbo l'anno prossimo arriverà a 10 milioni fino a toccare i 12 milioni nel 2026. Il tutto senza approfittare del Decreto Crescita, per la Juve un importante costo al lordo in un momento già difficile a livello economico vista la mancata partecipazione alle coppe europee.

Vedi anche Juventus, avvio sprint con Chiesa e Vlahovic al top juventus Juventus, avvio sprint con Chiesa e Vlahovic al top

Ecco dunque secondo Tuttosport l'idea di Giuntoli: un rinnovo fino al 2027 o anche 2028 per spalmare l'ingaggio e abbassare il costo annuale del giocatore. Non è un caso che Darko Ristic, l'agente del serbo, era allo Stadium per vedere Juve-Lazio: nei prossimi giorni previsto un incontro con la società proprio in tal senso. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti