EREDE DI KROOS?

Rabiot, spunta l'ipotesi Real: la Juve studia la pista Fofana

Giuntoli attende ancora una risposta definitiva all'offerta di un biennale con opzione per il terzo anno da 7,5 milioni a stagione, ma nel frattempo prepara un piano B

  • A
  • A
  • A

Il futuro di Adrien Rabiot è ancora tutto da decidere e tiene in stallo la Juve. A dieci giorni dalla scadenza del contratto del francese, Giuntoli attende ancora una risposta ufficiale all'offerta presentata a Madame Veronique e nel frattempo dalla Spagna arrivano alcune indiscrezioni su un possibile interesse del Real Madrid. A caccia dell'erede di Kroos in mediana, i Blancos avrebbero acceso i fari sul Duca complicando i piani dei bianconeri, costretti a questo punto a studiare anche altri profili per colmare l'eventuale vuoto in rosa. Piano B che avrebbe già un nome: Youssouf Fofana.

Vedi anche Juve: stretta per Douglas Luiz, ora sotto con Koopmeiners juventus Juve: stretta per Douglas Luiz, ora sotto con Koopmeiners

In casa Juve, dunque, la "telenovela" Rabiot continua. In attesa di comunicazioni certe dal francese sulla proposta di rinnovo per un biennale con opzione per il terzo anno da 7,5 milioni a stagione, alla Continassa da una parte si prende tempo senza mettere pressione e dall'altra si sonda il mercato a caccia di altre soluzioni.

Vedi anche Juve, suggestione Saelemaekers: la duttilità al servizio di Thiago Motta juventus Juve, suggestione Saelemaekers: la duttilità al servizio di Thiago Motta

Situazione che con la concorrenza del Real Madrid sullo sfondo mette i bianconeri in una posizione diversa rispetto al recente passato sulla questione e apre nuovi scenari di mercato. Lo sa bene Giuntoli, che per non farsi trovare impreparato in caso di addio definitivo a Rabiot starebbe preparando già il terreno per puntellare il centrocampo diversamente. Nomi alla mano, in cima alla lista dei desideri bianconeri ci sarebbe il mediano del Monaco Youssouf Fofana, ma anche Khephren Thuram, ora al Nizza, sarebbe un profilo molto gradito. Opzioni di livello e di prospettiva che potrebbero risultare molto utili nello scacchiere di Thiago Motta e magari anche a non far rimpiangere la partenza di Rabiot

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti