MANOVRE BIANCONERE

Juventus: c'è l'accordo con Koopmeiners, ma si complica per Calafiori e Di Lorenzo

Giuntoli al lavoro per trovare l'intesa con l'Atalanta per l'olandese, mentre il Bologna e Conte si mettono di traverso per i due difensori

  • A
  • A
  • A

Koopmeiners, Calafiori, Di Lorenzo. Attorno a questi tre nomi gira il maggiore impegno di Cristiano Giuntoli e della Juventus in questi giorni di giugno. Tre operazioni non facili da condurre in porto, ma sulle quali il responsabile dell'area sportiva sta lavorando assiduamente. Non senza qualche difficoltà. Per Teun Koopmainers l'ostacolo maggiore è rappresentato dall'Atalanta, che non vuole cedere sul prezzo di vendita dell'olandese. A Bergamo vogliono 60 milioni di euro e 60 dovranno essere. Si accettano, comunque, contropartite e la carta bianconera è rappresentata da Dean Huijsen. Il giovane difensore e 30 milioni di euro cash sono la proposta che verrà presentata alla Dea. Di certo c'è l'accordo con Koopmeiners, al quale è stato offerto un contratto quinquennale da 4 milioni di euro netti a stagione più bonus.

Vedi anche La nuova Juve riparte dal centro: si avvicina Douglas Luiz juventus La nuova Juve riparte dal centro: si avvicina Douglas Luiz Sembrava più facile arrivare a Riccardo Calafiori, ma il Bologna sta facendo muro. Dopo aver dovuto lasciare andare Thiago Motta, i felsinei vorrebbero presentarsi in Champions League con i suoi giocatori migliori e non intendono privarsi a cuor leggero del loro difensore. Per questo bisognerà presentarsi da Saputo e Sartori con l'offerta giusta.

Quanto a Giovanni Di Lorenzo, Antonio Conte starebbe facendo di tutto per provare a convincerlo a rimanere. L'agente del difensore ha detto chiaramente che lascerà il Napoli, anche se dovrà fare i conti con De Laurentiis. La Juve lo vorrebbe a Torino e punterà sulla volontà del giocatore per forzare la mano al Napoli.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti