MANOVRE BIANCONERE

Juvents, McKennie frena l'arrivo di Douglas Luiz

L'americano non ha ancora trovato l'accordo con il club inglese sull'ingaggio: si lavora per risolvere l'intoppo

  • A
  • A
  • A

Frenata nella trattativa tra la Juventus e l'Aston Villa per il passaggio in bianconero di Douglas Luiz. La "colpa" è di Weston McKennie, che non avrebbe ancora trovato l'intesa sul suo ingaggio con il club britannico. Il centrocampista americano, infatti, dovrebbe essere una delle due contropartite, insieme a Samuel Iling-Junior, con cui il dt Giuntoli avrebbe convinto i Villains a cedere il brasiliano, oltre a circa 20 di milioni di euro cash. Le parti, comunque, sarebbero al lavoro per provare a risolvere l'intoppo.

Vedi anche Motta insiste, la Juve in pressing su Zirkzee per anticipare il Milan  Mercato Motta insiste, la Juve in pressing su Zirkzee per anticipare il Milan  A Torino sono convinti che tutto possa andare in porto, anche se probabilmente i tempi si allungheranno. A meno di clamorosi colpi di scena, con McKennie che si potrebbe impuntare pur di non trasferirsi all'Aston Villa. Il problema è che anche la società inglese ha fretta di chiudere entro il 30 giugno per rientrare nei parametri del fair-play finanziario.

Tutto fatto, al contrario, con Iling-Junior, che ha già accettato il trasferimento in Premier League (per lui sarebbe un ritorno a casa visto che è britannico) e trovato l'intesa con il suo nuovo club.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti