Juventus e Inter si scontrano per Szoboszlai, il regista del futuro

Ungherese di 18 anni, gioca nel Red Bull Salisburgo e costa 10 milioni

  • A
  • A
  • A

Juve e Inter si stanno scontrando per l'ennesima volta sul mercato. L'obiettivo è un giovane talento ungherese che gioca in Austria. Si chiama Dominik Szoboszlai ed è un centrocampista di grandissima qualità del Red Bull Salisburgo. Nella squadra filiale del club austriaco (Liefering) in serie B ha fatto la differenza in tutta la prima parte della stagione: 9 partite giocate, 6 gol e 4 assist, Poi è passato nel gruppo della prima squadra e piano piano si sta conquistando sempre più spazio. Il Red Bull vuole 10 milioni e al momento sembrerebbe un investimento sicuro. Ma è ovvio che c'è la necessità di sbrigarsi, perché anche gli osservatori di Bayern Monaco e Arsenal sono stati visti recentemente sulle tribune degli stadi austriaci per vederlo all'opera.

Nato a Szekesfehervar il 25 ottobre del 2000, ha già il fisico dell'uomo adulto, alto 1,86 per 75 chili. I suoi detrattori dicono che non sia molto veloce nei movimenti, ma in campo è un catalizzatore di gioco. Con il pallone tra i piedi sa fare praticamente tutto, ha grande precisione nei lanci e nei calci piazzati. Gioca prevalentemente da regista, può fare con buoni risultati anche la mezzala sinistra. Titolare nell'Under 21, ha ricevuto da tempo anche la prima convocazione con la Nazionale A ungherese: era il giugno 2017 ed era nel gruppo che ha partecipato alla partita di qualificazione mondiale contro Andorra. In Ungheria aveva giocato nelle categorie giovanili del Fehervar, dell'Mtk Budapest e del Videoton prima di trasferirsi in Austria per fare il calciatore professionista.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments