Inter, Marotta pensa anche ad Allegri per il dopo Spalletti

Se Max dovesse lasciare la Juve, allora l'ad nerazzurro proverebbe a portarlo a Milano

  • A
  • A
  • A

Il destino di Luciano Spalletti sulla panchina dell'Inter sembra ormai segnato e adesso, oltre a cercare di centrare l'obiettivo Champions e risolvere il guaio Icardi, Suning deve anche pensare a chi mettere al posto dell'allenatore toscano. Fino a poco tempo fa, il nome in pole position era quello di Antonio Conte, ancora disoccupato in attesa di risolvere il suo contenzioso con il Chelsea, subito seguito da José Mourinho. Ma nelle ultime ore è spuntato un nome a sorpresa. Prima Il Messaggero e poi Tuttosport, hanno svelato come Beppe Marotta stia pensando seriamente a Massimiliano Allegri.

L'impressione, infatti, è che anche il tecnico campione d'Italia possa chiudere a giugno la sua avventura alla Juve, indipendentemente dall'esito della stagione. Tradotto: sia che l'avventura in Champions si concluda negli ottavi o che arrivi sino a Madrid, Allegri potrebbe davvero salutare la Signora per cominciare un nuovo progetto. Onestamente sembra più facile che accetti un'offerta da una big estera, ma a Milano potrebbero fare ponti d'oro per convincerlo a rimanere in Serie A. Per magari completare una tripletta scudetto che avrebbe dello storico: dopo Milan e Juve, vincere il tricolore anche con l'Inter lo farebbe diventare il primo allenatore a centrare un'impresa simile.

Sta di fatto che Marotta e soprattutto Zhang, sono propnti a confermargli un ingaggio da top mister (7,5 milioni di euro). Adesso toccherà capire se Allegri darà davvero l'addio alla Juve e si renderà disponibile a sfidare la sua ex con addosso i colori della sua più grande nemica.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments