COLPO SFUMATO

Cavani, no all'Inter: "Resto al Psg fino a fine contratto"

L'attaccante a 'Le Parisien': "Poi magari torno in Uruguay"

  • A
  • A
  • A

Edinson Cavani chiude definitivamente le porte all’Inter. In un'intervista a 'Le Parisien', il Matador ha ribadito l'intenzione di arrivare a fine contratto (giugno 2020) con il Psg. “Del mio futuro - ha spiegato l'attaccante uruguayano - ho già parlato la scorsa stagione. Ho promesso, non solo ai tifosi, ma anche a me stesso, che sarei rimasto qui fino alla fine del contratto. Vedremo poi se il calcio mi farà rimanere qui".

"La mia decisione potrebbe essere quella di tornare a casa, in Uruguay - ha aggiunto il Matador -. Ma mi sono ripromesso di concludere questo contratto. Questa è una certezza. Dopodiché, non dipende soltanto da me, bisogna tenere conto della volontà del club e dei tifosi”.

In casa Inter, a questo punto, un altro nome da depennare dall'eleco degli attaccanti graditi ad Antonio Conte, anche se non sono previsti a breve appuntamenti tra il giocatore e il Psg per discutere di un eventuale rinnovo. “Onestamente, non ci penso. Non ne abbiamo nemmeno parlato con il club - ha confessato Cavani -. Il Psg ha avuto un momento difficile alla fine della scorsa stagione, ma sta mettendo tutto in ordine. Forse potremo discuterne in seguito. Sono tranquillo, sia che rimanga o no. L’unica cosa che so è che dal primo giorno del mio arrivo a Parigi ho dato tutto per questa maglia, questa squadra, questa città. Dopo sei anni, per me il Psg è come una casa, una famiglia. Fino all’ultimo, darò il massimo“.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments