Bayern: Klopp insidia Ancelotti

Il tecnico italiano potrebbe essere esonerato a fine stagione se non alzerà alcun trofeo

  • A
  • A
  • A

Il suo Bayern zoppica un po' troppo, secondo in campionato alle spalle del Lipsia e secondo nel girone di Champions dietro l'Atletico Madrid, e la panchina di Carlo Ancelotti è sempre meno salda. Nonostante un contratto fino al giugno 2019, a fine stagione le strade dell'allenatore italiano e dei bavaresi potrebbero separarsi in caso di fallimento in Bundesliga o in Europa. Secondo il Sunday Mirror, Jurgen Klopp è il favorito della dirigenza.

Solo un paio di giorni fa il Sunday Express aveva ipotizzato la staffetta tra Ancelotti e Klopp, ma non prima della fine della stagione 2017-2018. "Klopp sarà in cima alla lista dei candidati alla panchina" aveva confermato una fonte interna al club campione di Germania. Il Mirror, però, rilancia e sostiene che il cambio in panchina potrebbe essere anticipato alla fine della stagione in corso, soprattutto nel caso il tecnico di Reggiolo non alzi alcun trofeo al cielo.

Tifosi e dirigenti bavaresi non sembrano totalmente conquistati dallo stile di gioco dell'ex allenatore del Real e quella di Klopp sta diventando qualcosa di più di una semplice idea per i dirigenti del Bayern. Il tedesco, che ha un contratto fino al 2022 con il Liverpool, sarebbe la persona giusta a cui affidare il progetto di ringiovanimento della squadra.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments