Sport: "Perez ha deciso il dopo-Zidane. E' per Loew"

Comunque finisca la stagione, il Real cambia allenatore. Il ct tedesco in cima ai desideri: ora tocca a lui decidere

  • A
  • A
  • A

"Il Real Madrid sta negoziando con Joachim Loew": lo riporta oggi il quotidiano spagnolo 'Sport' secondo cui "Florentino Perez ha già deciso che Zidane non continuerà la prossima stagione e che il suo sostituto ideale è l'allenatore tedesco". Il club merengue avrebbe già contattato il tecnico della Germania campione del mondo e i colloqui proseguiranno nelle prossime settimane.

Fin qui, sono le parole che scrive il quotidiano. Non una novità assoluta (di Loew al Real si parla da metà novembre), ma un'idea che diventa un'idea forte dopo le ansie madridiste di questo inizio di gennaio. Fermo restano il fenomeno-Zidane che in 712 giorni di panchina ha vinto 8 trofei, tra cui 2 Champions League. Nessuno ci era riuscito, prima.
L'altro candidato 'forte' è il tecnico argentino del Tottenham, Maurizio Pochettino. "La dirigenza del Real ha contattato con Loew per sondarne la disponibilità e i colloqui sono sulla buona strada - scrive il quotidiano - la dirigenza merengue è molto ottimista sulla disponibilità dell'allenatore tedesco ad accettare la proposta. Il principale ostacolo all'operazione è rappresentato dal contratto che Loew ha formato con la Federcalcio tedesca (Dfb) e in vigore fino al 2020".

Loew è in carico alla Nazionale dal 2004, come vice di Jurgen Klinsmann. Dopo il Mondiale 2006 (Germania eliminata dall'Italia in semifinale), Klinsmann si dimise dall'incarico e da allora -sono passati 12 anni- Loew è il ct. Un lungo incarico, com'è del resto tradizione della Federcalcio tedesca, che ora si proietta sul Mondiale di Russia, dopo il quale -vincente o no- Loew dovrà ragionare sul suo futuro. A 58 anni, può anche starci il fascino di un club immenso com'è il Real Madrid.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments