Formula E, titolo a Vergne

Frijns vince l'E-Prix di Brooklyn, ma il francese si laurea campione per il secondo anno di fila

di
  • A
  • A
  • A

Jean-Eric Vergne si è confermato campione di Formula E dopo il titolo conquistato la scorsa stagione. Nella gara conclusiva di New York, il francese della DS Techeetah ha resistito agli assalti di Di Grassi, Evans e Buemi, che erano ancora aritmeticamente in corsa per strappargli la corona iridata. Alla fine Vergne ha chiuso settimo l'E-Prix di Brooklyn, vinto dall'olandese Robin Frijns (Virgin Racing), e ha fatto festa.

Sul podio anche il poleman Alexander Sims (Bmw), secondo, e Sebastien Buemi (Nissan), terzo.

Ancora JEV, dunque, che pure ha dovuto sudare sino all'ultimo per conservare il numero 1. Quattordici round vissuti sotto il segno dell'incertezza, che alla fine, però, hanno premiato il talento e l'esperienza dell'ex pilota di F1, il primo e finora l'unico ad aver vinto due titoli tra le monoposto elettriche. Un bel premio a una carriera che è finalmente decollata. Onore anche ai suoi avversari, che non hanno mai mollato, chiudendo a una manciata di punti. Non senza qualche recriminazione. Alle spalle di Vergne in classifica generale si è piazzato Buemi, che ha superato Lucas Di Grassi, incappato in un incidente con Mitch Evans proprio all'ultimo giro.

Chiusura senza gloria anche per Felipe Massa, partito dall'ultimo posto in griglia e al traguardo lontano dalla Top 10. Peccato per Edoardo Mortara, costretto al ritiro quando stava provando a chiudere il suo campionato con qualche punticino in più dopo una bella qualifica. Gara subito finita per Lotterer e Lopez, protagonisti sfortunati di un avvio concitato in cui sono stati i primi fa farne le spese, venendo a contatto.

LA CLASSIFICA DELLA GARA

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments