F1 Stati Uniti, Hamilton: "Ferrari si è ripresa, complimenti a Kimi"

Verstappen: "Un risultato inatteso, bella battaglia con Lewis"

  • A
  • A
  • A

Lewis Hamilton non fa troppi calcoli, nonostante gli altri 3 punti guadagnati su Vettel nel GP degli Stati Uniti: "La Ferrari si è ripresa alla grande in questo weekend. Devo fare le congratulazioni a Kimi perché ha fatto un lavoro fantastico, senza alcun errore. Grande partenza e gestione perfetta. Siamo sempre vicini, dovremo spingere anche in Messico". Contento Verstappen, 2° dopo esser partito 18°: "Un risultato inatteso per noi".

Lewis ha ammesso un pizzico di delusione: "Speravo di poter fare meglio, ma alla fine non era possibile nonostante avessi una gomma leggermente migliore di Verstappen. La doppia sosta? Non sono sicuro sia stata la giusta strategia, ma è sempre difficile perché puoi fare la differenza solo quando hai la gomma molto nuova e quando hai 12 secondi di distacco, una volta che chiudi il gap diventa complicato. Sono comunque contento per la terza posizione".

Sorpreso Verstappen, autore di una rimonta superlativa: "Risultato un po' inatteso, però sono partito bene, ho fatto un buon primo giro. Molto rapidamente mi sono trovato in quarta-quinta posizione e sono riuscito a seguire chi avevo davanti con un ottimo passo. Abbiamo preso la decisione giusta con l'undercut su Bottas, dopodiché abbiamo fatto la nostra gara. Alla fine abbiamo messo un po' di pressione a Kimi, ma negli ultimi giri non avevo proprio più gomme. L'attacco di Lewis? In quel momento stavo faticando con le posteriori e ho avuto un bloccaggio alla Curva 12. Poi c'è stata una bella battaglia nei tornanti, all'uscita ho cercato di spingere al massimo tenendo duro. Chiaramente anche Lewis era al limite e sono contento di aver chiuso secondo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments