F1, le pagelle del GP di Monza: Hamilton prende 10

Vettel 8 tallonato da Massa. Bocciatura per l'Autrodromo

di LUCA BUDEL

LEWIS HAMILTON – VOTO 10 Ha vinto, è stato fischiato sul podio da tifosi beceri, ha rischiato di essere squalificato. Una domenica intensa che per Hamilton si è chiusa quasi tre ore dopo la bandiera a scacchi. A Monza ha iniziato a dominare di venerdì senza lasciare ai colleghi nemmeno le briciole, compreso il giro più veloce in gara. Adesso il tris iridato è vicinissimo.

SEBASTIEN VETTEL – VOTO 8 Lo smalto in qualfica aveva illuso le giubbe rosse. Sul lungo invece la macchina ha evidenziato i limiti noti, con Seb che beccava quasi un secondo al giro da Hamilton, quando Lewis decideva di forzare, e si preparava a un finale rovente con Rosberg.

FELIPE MASSA - VOTO 7,5 Fresco di rinnovo con la Williams sposta un po’ più in la il momento della pensione mettendo ancora i piedi sul podio di Monza. Non male per un prodotto di scarto di Maranello che sembrava ben oltre il capolinea.

VALTTERI BOTTAS – VOTO 6,5 Si sveglia fuori tempo massimo e perde ancora una volta il confronto con il vicino di box. Dov’è finito il talentino che pensava di avere Maranello nel futuro?

KIMI RAIKKONEN – VOTO 6 La squadra lo accusa per il disastro alla partenza. Lui mette in pista una rimontina che serve per arrivare alla sufficienza. Peccato però buttare via così una prima fila.

NICO ROSBERG – VOTO 6 Su quanto accaduto al via e in gara non ha responsabilità specifiche. Diventa invece improponibile il confronto con Hamilton che – problemi o meno- lo bastona con una regolarità impressionante.

BERNIE ECCLESTONE – VOTO 4 Sentimenti zero. Per mister E contano solo i soldi. Chissenefrega delle piste che hanno fatto la storia di questo sport, storia che Bernie ha peraltro vissuto, da pilota fallito prima e da brillante manager poi. Oggi facciamo il tifo per l’ex moglie Slaviza che al momento del divorzio ha ridotto di brutto il suo patrimonio e per il tribunale tedesco che è riuscito a spillargli 100 milioni di euro per chiudere in fretta il processo che lo vedeva imputato per corruzione.

MONZA – VOTO 4 Trent’anni fa questa pista ospitava Formula 1, il motomondiale, il mondiale prototipi e il mondiale turismo. Oggi siamo alle prese con l’elemosina per conservare l’ultimo gioiello della corona. Un vittimismo per certi versi ingiustificato, visto che a questo punto – al limite del non ritorno - si è arrivati per colpa della gestione dissennata di un patrimonio unico.

TAGS:
Formula 1
Hamilton
Pagelle
Vettel
Monza

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X