SPAL-JUVENTUS 1-2

Serie A: Spal-Juventus 1-2, CR1000 e Ramsey affossano Di Biagio

Il portoghese a segno per l'11a gara di fila, delizioso cucchiaio del gallese. Petagna non basta agli estensi

di
  • A
  • A
  • A

Nel terzo anticipo della 25a giornata di Serie A, la Juventus batte la Spal 2-1, torna a vincere in trasferta e allunga momentaneamente a +4 sulla Lazio. Nel giorno della sua millesima gara da professionista, Ronaldo sblocca il match al 39' e va a segno in 11 gare di fila come Batistuta e Quagliarella. Nella ripresa Ramsey raddoppia al 60' su assist delizioso di Dybala, poi Petagna accorcia su rigore (70'). Legni per CR7 e Dybala.

LA PARTITA
​​​​​​​Dopo le sconfitte di Napoli e Verona, la Juventus torna a conquistare i tre punti lontano da casa, ma a Ferrara i bianconeri mostrano gli ormai consueti pregi e difetti. Ronaldo si conferma bomber implacabile e macinatore insaziabile di record, Dybala è sempre vivo e ormai pienamente calato nella versione assist-man (sono già 9), la squadra crea pur senza incantare ma ha la brutta abitudine di rimettere in gara gli avversari ormai alle corde. Contro l'ultima della classe dovrebbe essere poco più che accademia, ma i Sarri boys ci impiegano quasi un tempo per sbloccare la gara. Dopo il palo di Dybala (fantastico sinistro a giro che si stampa sul palo interno), ci pensa Ronaldo a togliere le castagne dal fuoco su delizioso assist di Cuadrado.

Un gol che scuote i campioni d'Italia, che nella ripresa partono a razzo e costringono una buona Spal a difendersi. Berisha è super su CR7, ma non può nulla sul pallonetto di Ramsey imbeccato da una giocata geniale di Dybala. Allo scoccare dell'ora di gioco, la Juve è padrona del campo e del risultato. Ma in agguato c'è la disattenzione e quando Petagna realizza il rigore concesso per uno sgambetto di Rugani a Missiroli, i padroni di casa ritrovano morale e speranza. Come in altre occasioni, una gara chiusa si riapre e, anche se Szczesny non viene più impegnato, lo spettro della beffa è dietro l'angolo.

Alla fine missione compiuta, con la pressione che passa sulle spalle di Lazio e Inter. L'altra buona notizia di giornata è il recupero di Chiellini, schierato titolare e in campo quasi un'ora. Per la Spal quinta sconfitta di fila e una classifica che si fa sempre più preoccupante. Di Biagio può ripartire dalla prestazione, ma deve tornare sin da Parma a fare punti. 

LE PAGELLE
Petagna 6,5
- Fa a sportellate da solo con i centrali bianconeri e si danna l'anima come al solito. Freddo dal dischetto, ma il suo gol non basta ad evitare l'ennesimo ko.
Missiroli 6 - Fa legna in mezzo al campo e ha il grande merito di procurarsi il rigore che riapre la gara.
Castro 5 - Gara sottotono dell'argentino, che pare ancora lontano da una forma apprezzabile. Sostituito giustamente dopo un'ora di gioco.

Ronaldo 7 - Festeggia nel migliore dei modi la gara numero 1000 in carriera, collezionando l'ennesimo record per essere andato a segno per l'11 gara di fila. Per CR7 anche una traversa e un gol annullato.
Dybala 6,5 - Stampa un sinistro a giro sul palo nel primo tempo, poi nella ripresa manda in porta Ramsey. Dà sempre la sensazione di poter far male.
Chiellini 6 - Dopo la decina di minuti con il Brescia, prima da titolare per il capitano da agosto. Un errore in disimpegno all'inizio per via di un po' di normale ruggine, poi guida bene la difesa. Minuti importanti in vista del finale di stagione.

IL TABELLINO
SPAL-JUVENTUS 1-2

Spal (4-3-3): Berisha 6; Cionek 5,5, Zukanovic 6, Bonifazi 6, Reca 5,5; Missiroli 6 (35' st Tunjov), Valdifiori 6,5, Castro 5 (15' st Fares 6); Strefezza 6, Petagna 6,5, Valoti 5,5 (44' st Di Francesco sv). A disp.: Letica, Thiam, Felipe, Sala, Tomovic, Vicari, Dabo, Murgia, Floccari. All.: Di Biagio 6
Juventus (4-3-3): Szczesny 6; Danilo 5,5, Chiellini 6 (10' st De Ligt 6), Rugani 5,5, Alex Sandro 6; Ramsey 6,5 (28' st Rabiot 6), Bentancur 6,5, Matuidi 6 (34' st Bernardeschi sv); Cuadrado 6,5, Dybala 6,5, Ronaldo 7. A disp.: Buffon, Pinsoglio, De Sciglio, Coccolo, Wesley, Peeters, Olivieri. All.: Sarri 6
Arbitro: La Penna
Marcatori: 39' Ronaldo (J), 15' st Ramsey (J), 25' st rig. Petagna (S)
Ammoniti: Valoti (S), Zukanovic (S), Matuidi (J), Strefezza (S), Danilo (J)
Espulsi: -
Note: -

LE STATISTICHE
•    Cristiano Ronaldo ha segnato in 11 presenze consecutive in Serie A, è solo il terzo giocatore a riuscirci dopo Batistuta (1994/95) e Quaglierella (2018/19).
•    Cristiano Ronaldo ha raggiunto Rui Costa in cima alla classifica dei marcatori portoghesi in Serie A a quota 42 reti.
•    Juan Cuadrado ha partecipato ad un almeno un gol in due partite consecuitve (un gol e un assist) per la prima volta da aprile 2018 (v Benevento e v Milan).
•    Juan Cuadrado è uno dei tre giocatori (insieme a Pjanic e Palacio) ad aver servito almeno due assist in tutte le ultime nove stagioni di Serie A.
•    Cristiano Ronaldo ha segnato 21 gol dopo 25 partite giocate dalla squadra in questa Serie A, l'ultimo giocatore a riuscirci è stato John Charles nella stagione 1957/58 (22).
•    Con la vittoria odierna, la Juventus ha trovato il successo almeno una volta in ognuno dei 32 stadi in cui ha giocato in trasferta negli ultimi 9 campionati di Serie A (dal 2011/12)
•    Andrea Petagna è il primo giocatore nella storia della SPAL a segnare almeno 10 gol in due stagioni di Serie A.
•    Andrea Petagna ha segnato gli ultimi tre rigori calciati in Serie A, dopo che ne aveva sbagliati due dei precedenti tre.
•    La Juventus non subiva gol in sei trasferte consecutive in una singola stagione di Serie A dal 2009/10.
•    La SPAL ha perso cinque partite casalinghe consecutive per la pirma volta nella sua storia in Serie A. 
•    Cristiano Ronaldo ha segnato in questa Serie A lo stesso numero di gol (21) della stagione scorsa.
•    La Juventus ha vinto 13 partite con un gol di scarto in questo campionato, più di qualsiasi altra squadra considerando i Top-5 campionati europei. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments