Si spacciava per Pirlo e truffava commercianti: preso

Un 48enne di Valenza è stato smascherato dalla polizia e denunciato

  • A
  • A
  • A

Essere un vip, si sa, ha i suoi vantaggi. Anche quando si passa alla cassa. E così un 48enne di Valenza ha deciso di raggirare alcuni commercianti spacciandosi per Andrea Pirlo, ordinando per telefono alcuni capi di abbigliamento costosi e chiedendo anche degli sconti. Dopo alcune truffe e una querela del calciatore però l'uomo è stato smascherato dalla polizia e denunciato. A suo carico pendono le accuse di truffa e sostituzione di persona.

Semplice il piano ordito dal "Falso Pirlo". Secondo quanto riferito da La Stampa, telefonava ai negozianti ordinando capi di abbigliamento per migliaia di euro e all'occorrenza chiedendo anche un po' di sconto. La compagna (anche lei denunciata) gli dava manforte spacciandosi come collaboratrice del famoso ex calciatore e ritirando gli articoli. L'indagine ha preso le mosse dopo una querela presentata da Andrea Pirlo dopo avere ricevuto una serie di solleciti per acquisti che non aveva mai fatto.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments