Serie B: Empoli-Cremonese 1-1

Nella ripresa ospiti in vantaggio con Arini, pareggia Donnarumma su rigore

  • A
  • A
  • A

Il posticipo della 40esima giornata di Serie B tra Empoli e Cremonese finisce 1-1. La gara si decide nella ripresa. A passare per primi in vantaggio sono i grigiorossi con Arini (69'), che capitalizza un assist di Renzetti. Poco dopo arriva il gol di Donnarumma (73') su calcio di rigore per il terzo pareggio di fila dei toscani già promossi in Serie A. I lombardi vanno a +3 sulla zona playout occupata da Ascoli e Avellino.

Allo stadio Castellani, l'Empoli già promosso in Serie A ospita la Cremonese in piena lotta per evitare la zona retrocessione. Il tecnico dei toscani Andreazzoli si affida in attacco, comunque, ai soliti big lanciando Zajc alle spalle di Caputo e Donnarumma. In porta c'è Terracciano. Dall'altro lato gli ospiti di Mandorlini si affidano in attacco al tridente formato da Macek, Brighenti e Perrulli. La capolista è pericolosa e ci prova con Caputo e Castagnetti. Nella seconda parte della prima frazione viene fuori la Cremonese con Pesce, ma non inquadra la porta. Nell'azione successiva ci prova Krunic per i padroni di casa ma Ujkani è ancora una volta attento. Il primo tempo finisce senza reti. La ripresa inizia con gli stessi ritmi bassi della prima frazione: l'Empoli non spinge e per la Cremonese il punto sarebbe oro. Squadre guardinghe che non si scoprono, ma i lombardi insistono e al 69' passano in vantaggio con una bella combinazione che porta Renzetti ad inserirsi sulla destra, per poi servire un assist al bacio per l'accorrente Arini, freddo col destro ad insaccare dalla corta distanza. La gioia della Cremonese, però, dura poco: contatto in area degli ospiti tra Renzetti e Donnarumma, fallo e calcio di rigore. Dal dischetto va lo stesso Donnarumma al 73' che con il piatto destro gonfia la rete per il pareggio dell'Empoli. Nel finale ci prova Pasqual per i padroni di casa, senza fortuna. Al minuto 88 grande occasione per Caputo che dal limite dell'area piccola ci prova di testa, ma la sua conclusione finisce clamorosamente a lato. Al triplice fischio sorride la Cremonese per un punto che consente ai lombardi di portarsi a +3 sulla zona playout.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments