Livorno, sospeso il portiere Mazzoni positivo a controllo antidoping

Il controllo era avvenuto dopo la gara di Lecce del 17 febbraio

  • A
  • A
  • A

Il portiere del Livorno Luca Mazzoni, risultato positivo alle sostanze Benzoilecgonina-Ecgonina a seguito di un controllo disposto dalla Nado Italia al termine della partita del campionato di Serie B Lecce-Livorno del 17 febbraio scorso, è stato sospeso in via cautelare dalla Prima Sezione del TNA (tribunale nazionale antidoping), in accoglimento dell'istanza proposta dalla Procura Nazionale Antidoping.

Per la cronaca la partita si era conclusa con la vittoria per 3-2 dei padroni di casa. Mazzoni ha esordito con la maglia del Livorno a 20 anni nell'ultima giornata del campionato di serie A 2004/05, nella partita Messina-Livorno. Dopo aver giocato con la Ternana nella stagione 2015/16, nell'agosto 2016 è tornato in maglia amaranto. Ventidue le presenze collezionate in questa stagione tra campionato e Coppa Italia.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments