SASSUOLO-UDINESE 0-0

Serie A, Sassuolo-Udinese 0-0: i neroverdi mancano il sorpasso in testa

Nessun gol e pochissime emozioni al Mapei Stadium: un risultato che impedisce alla squadra di De Zerbi di superare il Milan in vetta

  • A
  • A
  • A

Inizia con uno scialbo 0-0 tra Sassuolo e Udinese la settima giornata di Serie A. Al Mapei Stadium vince la noia: solo un tiro di discreta pericolosità in tutta la partita, una conclusione di Ferrari di poco a lato al 40’, per il resto tanto possesso a centrocampo ma nessuna particolare emozione. Il pari non accontenta nessuno: gli uomini di De Zerbi mancano il sorpasso al Milan, quelli di Gotti restano nei bassifondi della classifica.

LA PARTITA
È un match brutto a dir poco quello che va in scena al Mapei Stadium e che al fischio finale costringe il Sassuolo a rinunciare ad ogni velleità di primato in classifica, almeno per questo turno. I neroverdi, pur dominando dal punto di vista del territorio e del possesso palla, non ricordano nemmeno da lontano la squadra travolgente capace di segnare 18 gol nelle prime sei uscite stagionali. L’unico tiro verso la porta di Musso in tutti i 90 minuti arriva al 40’, una conclusione dalla distanza di Gianmarco Ferrari che finisce di poco a lato. Dall’altra parte i friulani giocano una partita senza sbavature, ma anche senza particolari acuti, guidati dal carisma di De Paul e da una difesa attenta.

Il gioco, anche nel secondo tempo, si sviluppa soprattutto a centrocampo, ma rispetto ai primi 45 minuti manca anche quell’agonismo che, proprio nella prima frazione di gioco, aveva portato l’arbitro Abbattista ad estrarre quattro cartellini gialli. Nemmeno gli ingressi di Raspadori e Defrel da una parte, e quelli di Deulofeu e Lasagna dall’altra, riescono a cambiare le sorti di un incontro che non può che terminare senza gol. Solo al 91’ vanno registrate le proteste dell’Udinese per un presunto fallo di mani di Locatelli sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ma per arbitro e Var non c’è nulla di irregolare. Finisce quindi 0-0, un risultato che porta il Sassuolo a 15 punti (-1 rispetto al Milan, che resterà quindi in testa comunque vada contro il Verona domenica), mentre l’Udinese sale a quota 4 ma può solo agganciare momentaneamente il Torino al terz’ultimo posto.
 

LE PAGELLE
Muldur 6,5:
Entra nel secondo tempo per uno spento Traoré e dà ragione a De Zerbi: porta spesso il pallone, è abile a saltare l’uomo. La scarsa vena di Caputo penalizza la sua ispirazione.
Caputo 5,5: Non punge come sa fare di solito, risentendo molto probabilmente delle scorie dell’infortunio. Una battuta d’arresto che, nell’economia di una lunga stagione, comunque ci sta.
Boga 5: Mai in partita, sembra soffrire l’impostazione tattica che lo vede in una posizione più accentrata rispetto al ruolo naturale di ala. Lascia il campo deluso a metà ripresa.
De Paul 6,5: Resta lui l’anima della squadra friulana: pur non rendendosi mai particolarmente pericoloso, non c’è azione che non passi dai suoi piedi. Instancabile.
Okaka 5: Poco mobile e ancor meno ispirato, resta a secco per la seconda partita consecutiva. Serve più concretezza per rialzare una squadra che, là davanti, fa molta fatica.

IL TABELLINO
SASSUOLO-UDINESE 0-0

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli 6; Marlon 6, Ayhan 6, Ferrari 6, Rogerio 6,5; Lopez 6 (46’ st Obiang sv), Locatelli 6; Berardi 6, Traoré 5,5 (1’ st Muldur 6,5), Boga 5 (19’ st Defrel 6); Caputo 5,5 (32’ st Raspadori sv).
A disp.: Turati, Vitale, Magnanelli, Peluso, Bourabia, Kyriakopoulos, Schiappacasse. All.: De Zerbi 5,5
Udinese (3-5-2): Musso 6; Becao 6,5, Nuytinck 6, Samir 6,5; Stryger Larsen 6; De Paul 6,5, Arslan 6,5, Pereyra 5,5, Zeegelaar 6; Pussetto 5,5 (20’ st Deulofeu sv), Okaka 5 (39’ st Lasagna sv).
A disp.: Gasparini, Scuffet, Ouwejan, Makengo, Bonifazi, Molina, Ter Avest, Nestorovski, Forestieri, De Maio. All.: Gotti 6
Arbitro: Abbattista
Marcatori: -
Ammoniti: Pussetto (U), Nuytinck (U), Traoré (S), Ferrari (S)
Espulsi: -
 

LE STATISTICHE
- Sesto pareggio in Serie A tra Sassuolo e Udinese in 15 incontri; per la terza volta la sfida è terminata a reti inviolate.
- Sassuolo e Udinese hanno pareggiato 0-0 in due degli ultimi tre incroci al Mapei Stadium in Serie A.
- In Sassuolo-Udinese 0-0 sono stati effettuati solo sei tiri, di cui uno nello specchio: entrambi record negativi per il campionato in corso.
- Il Sassuolo è imbattuto dopo le prime sette sfide stagionali per la prima volta nella propria storia in Serie A (4V, 3N).
- Il Sassuolo è solo la seconda squadra emiliana capace di mantenere l’imbattibilità dopo sette partite di campionato, la prima dal Bologna 1989/90.
- Il Sassuolo non ha trovato il gol in un match di Serie A per la prima volta dall’ultima giornata dello scorso campionato (sei partite – 18 gol), sempre in casa contro l’Udinese (0-1).
- Il Sassuolo ha pareggiato 0-0 un incontro in Serie A 23 partite dopo l’ultima volta (0-0 a gennaio in trasferta contro la Samp). L’ultimo pari interno senza reti dei neroverdi nel massimo campionato risaliva al maggio 2019 vs Roma.
- L’Udinese ha mantenuto la porta inviolata per la quarta partita consecutiva in casa del Sassuolo in Serie A; contro nessun altro avversario ha ottenuto più clean sheet di fila nel massimo campionato (come vs Piacenza dal 1993 al 1998).
- L’Udinese ha conquistato solo quattro punti nelle prime sette giornate di campionato: in Serie A ha fatto peggio solo nella stagione 1961/62 (tre, considerando tre punti a vittoria).
- Gian Marco Ferrari è il giocatore che ha effettuato più tiri in Sassuolo-Udinese (due).
- L'Udinese è un tabù per Roberto De Zerbi: la squadra friulana è quella affrontata più volte in Serie A senza mai raccogliere il successo (otto sfide).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments