QUI SASSUOLO

Sassuolo, De Zerbi: "Esclusi? Agito secondo coscienza, le polemiche danno fastidio"

Il tecnico neroverde: "Partita giocata benissimo"

  • A
  • A
  • A

Roberto De Zerbi analizza il pareggio contro la Roma e sbotta: "Al di là di una partita giocata benissimo, mi dà fastidio che per le scelte prese in questi giorni ci siamo sentiti dire che diamo poca regolarità al campionato - ha attaccato l'allenatore del Sassuolo -. Dal mio punto di vista ci siamo comportati bene, comportarsi secondo coscienza e poi essere additati di falsare il campionato succede solo qui".

Getty Images

"L'idea è partita da me, dalla società e dallo staff medico ed è giusta. In passato avevamo escluso Defrel e Chiriches dopo casi simili, per correttezza era giusto tenere fuori questa volta Locatelli e Ferrari perché sono stati all'interno di un focolaio - ha aggiunto De Zerbi -. E' giusto che tutti facciano la propria parte: perché la scelta nostra viene discussa? Le ASL di Milano e Torino bloccano le partite quando ci sono 4-5 positivi. Non mi sono piaciute le critiche in generale, non ce l'ho con qualcuno in particolare: giocare senza Locatelli e Ferrari pesava tanto perché abbiamo ancora l'ambizione di arrivare settimi. Non vogliamo passare le prossime partite in vacanza e giocare con le infradito, mi ha dato fastidio che qualcuno ci abbia accusato di falsare il campionato".

Vedi anche Serie A, Sassuolo-Roma 2-2: per Fonseca la Champions si allontana Serie A Serie A, Sassuolo-Roma 2-2: per Fonseca la Champions si allontana

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments