Serie A: Spal-Sampdoria 1-2, Quagliarella è uno spettacolo

Gara decisa da una doppietta dell'attaccante, che eguaglia il record personale di gol (19) e aggancia CR7 in vetta alla classifica marcatori

di ANDREA GHISLANDI

Nella 26a giornata di A, la Sampdoria batte 2-1 la Spal e continua la rincorsa all'Europa League. L'uomo copertina al Mazza è Fabio Quagliarella, che realizza una doppietta tra il 4' semirovesciata) e l'11' (colpo di testa), colpisce un palo da 30 metri (24') e impegna Viviano altre due volte. Gli estensi, che non vincono in casa dal 17 settembre, crescono nella ripresa: il Var annulla un gol a Floccari (60'), tardiva la punizione di Kurtic (95').

La Samp vola con super-Quaglia. Spal, Var ancora indigesto

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36

LA PARTITA

Gli aggettivi sono finiti da un pezzo per descrivere Fabio Quagliarella che, come il vino, più invecchia e più migliora. Al Mazza va in scena un vero e autentico show del 36enne attaccante, che ammutolisce i tifosi ferraresi e tiene vive le ambizioni europee dei blucerchiati. Un pomeriggio da incubo per l'amico Viviano che, nel giro di 7', deve arrendersi alle magie dell'ex compagno. Quaglia rompe l'equilibrio con una splendida semi-rovesciata su assist di Bereszynski (4'), poi salta in cielo sul perfetto cross di Fares e schiaccia di testa alle spalle del numero 1 della Spal (11'). Ma le grandi giocate non finiscono qui, perché nel primo tempo c'è anche uno splendido tacco per Saponara, un clamoroso palo di sinistro da 30 metri e un'altra chance per la tripletta negatagli da Viviano con il ginocchio. La Spal del primo tempo è davvero in balia del Doria e il solo Petagna testa i riflessi di Audero. Cionek è in giornata no, il centrocampo fa poco filtro e manca in costruzione e in pratica i ragazzi di Giampaolo fanno quello che vogliono.

Mentre lo show di Quagliarella va avanti anche nelle ripresa (destro a giro che costringe Viviano al grande intervento e tiro di controbalzo alto di pochissimo), Semplici torna al classico 3-5-2 e il gioco ne beneficia. I padroni di casa, però, confermano di avere scarso feeling con il Var che fa annullare il gol di testa di Floccari che avrebbe riaperto la gara al 60'. Pasqua ci impiega 5' minuti e alla fine la rete viene cancellata per un fuorigioco di Petagna che ostacola Bereszynski in marcatura su Floccari. Il pubblico di casa non la prende bene e un sacco di gente lascia lo stadio per protesta. Giampaolo toglie il suo fenomeno dopo 69', ma i suoi ragazzi stringono i denti e portano a casa tre punti fondamentali nella corsa a un posto in Europa League. Tardiva quanto splendida la punizione di Kurtic al 95'. Il Mazza rimane tabù, visto che i tre punti mancano dal 17 settembre 2018 (2-0 all'Atalanta).

LE PAGELLE

Viviano 6,5 - Nulla da fare sui gol dell'amico ed ex compagno Quagliarella, ne evita altrettanti.
Petagna 6 - Nel primo tempo l'unico lampo è il suo, lotta e fa a sportellate per tutta la partita.
Cionek 4 - Pomeriggio da incubo per il difensore polacco. Quagliarella lo fa impazzire e nel finale si becca un rosso diretto per un fallo su Defrel da ultimo uomo.

Quagliarella 8,5 - Due gol, di cui uno bellissimo in semirovesciata, un incredibile palo da 30 metri, due occasioni sventate da Viviano e un tiro di controbalzo alto di poco. In 69 minuti l'attaccante doriano ha distrutto la Spal. Record personale di gol eguagliato e CR7 agganciato in vetta.
Colley 7 - Una sbavatura che poteva costare cara dopo soli 14 secondi è l'unica macchia di una prestazione davvero convincente.
Gabbiadini 5,5 - Nota stonata del pomeriggio doriano. Mentre il compagno di reparto fa faville, lui non è quasi mai pericoloso.

IL TABELLINO

SPAL-SAMPDORIA 1-2
Spal (4-4-2): Viviano 6,5; Cionek 4, Bonifazi 5, Felipe 5,5 (38' st Antenucci sv), Fares 5,5; Valoti 5 (34' st Jankovic sv), Schiattarella 5 (10' st Murgia 6), Missiroli 5,5, Kurtic 6; Floccari 6, Petagna 6. A disp.: Gomis, Fulignati, Poluzzi, Regini, Valdifiori, Vicari, Dickmann, Costa, Paloschi. All.: Semplici 5
Sampdoria (4-3-1-2): Audero 6; Bereszynski 6,5, Colley 7, Andersen 6, Sala 6; Praet 6,5 (43' st Murru sv), Vieira 6, Linetty 6,5; Saponara 6 (14' st Jankto 5,5); Gabbiadini 5,5, Quagliarella 8,5 (24' st Defrel 6,5). A disp.: Rafael, Belec, Sau, Tavares, Ferrari. All.: Giampaolo 6,5
Arbitro: Pasqua
Marcatori: 4' e 11' Quagliarella (Sa), 50' st Kurtic (Sp)
Ammoniti: Fares (Sp), Vieira (Sa), Valoti (Sp), Sala (Sa), Audero (Sa)
Espulsi: Al 52'st Cionek (Sp) per aver steso Defrel da ultimo uomo

LE STATISTICHE

• Fabio Quagliarella è il secondo giocatore della storia della Sampdoria in grado di segnare almeno 19 gol in due stagioni di Serie A consecutive: il primo e unico prima di lui fu Montella (1996/97 e 1997/98).
• Quagliarella è il terzo giocatore della storia della Serie A a segnare almeno 19 gol in un campionato dopo aver compiuto 36 anni d'età (Toni nel 2014/15 e Piola nel 1950/51 gli altri due).
• Quagliarella ha segnato 19 gol in questo campionato: eguagliato il suo record in Serie A (19 reti in 35 presenze nel 2017/18).
• La SPAL non trova il successo interno in campionato da 11 partite (6N, 5P): la striscia più lunga per i ferraresi in Serie A, che non avevano mai fatto peggio di sette gare casalinghe senza vittorie.
• La SPAL ha vinto solo due delle ultime 22 partite di campionato (8N, 12P).
• 4 degli 8 assist in Serie A di Linetty sono stati per gol di Quagliarella, inclusi tutti gli ultimi 3.
• Fabio Quagliarella ha preso parte attiva a 8 degli ultimi 10 gol della Sampdoria in Serie A (7 reti, un assist).
• Quagliarella è uno dei 4 giocatori di questo campionato (con Zapata, Milik e Ronaldo) ad aver segnato almeno 4 marcature multiple in questo campionato.
• Quagliarella ha segnato 38 gol negli ultimi due campionati di A, quattro in più di quelli accumulati nei precedenti quattro.
• 66 dei 146 gol in Serie A di Quagliarella sono arrivati con la maglia della Sampdoria (il 45%). • Quello di Quagliarella è il primo gol subito dalla SPAL nei primi 10 minuti di gioco in questo campionato.
• Gol più veloce della Sampdoria in questo campionato: era da inizio dicembre che la squadra blucerchiata non trovava il gol nei primi 10 minuti di gioco.
• Kurtic ha partecipato attivamente a 6 degli ultimi 12 gol della SPAL in Serie A (4 reti e 2 assist).
• Secondo gol su punizione diretta di Kurtic in Serie A (il primo risaliva al maggio 2014 contro la Fiorentina).

TAGS:
Spal
Sampdoria
Serie a
26a giornata
Quagliarella

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X