SAMPDORIA-FIORENTINA 4-1

Serie A: Sampdoria-Fiorentina 4-1, Viola più lontana dall'Europa

I blucerchiati festeggiano al meglio la salvezza con i gol di Ferrari, Quagliarella, Thorsby e Sabiri. Lazio quasi sicura di un posto in Europa League

di
  • A
  • A
  • A

Brutto e inatteso stop per la Fiorentina, che nella 37a giornata di Serie A perde 4-1 a Marassi contro la Sampdoria e vede complicarsi la corsa all'Europa League: a una giornata dalla fine la Viola, che ospiterà la Juventus, rimane al settimo posto che vale la Conference League, ma i giochi sono ancora aperti. Il Doria, sicuro della salvezza dopo la sconfitta del Cagliari con l'Inter, gioca senza pensieri e sblocca la gara al 16' con un colpo di petto di Ferrari. Il raddoppio alla mezzora con uno scavetto dell'eterno Quagliarella, forse all'ultima gara davanti ai suoi tifosi. Al 71' il tris di Thorsby. Di Nico Gonzalez su rigore all'89' il gol della bandiera. 

LA PARTITA
Una bruttissima Fiorentina colleziona la quarta sconfitta nelle ultime cinque giornate e ora vede sempre più lontano il sogno Europa League. A 90' dalla fine Lazio e Roma sono padrone del proprio destino, mentre la Viola dovrà battere la Juventus per difendere il settimo posto che vale la qualificazione ai preliminari di Conference League e sperare nel sesto nel caso i giallorossi non battano il Torino. I ragazzi di Italiano pagano a caro prezzo la tensione, mentre la Samp dopo mesi di sofferenze può giocare a mente libera e per una serata regala un grande spettacolo ai suoi tifosi, dandogli l'arrivederci al prossimo campionato nel migliore dei modi. Per la Viola ci sono solo rimpianti per questo disastroso finale di stagione che rischia di compromettere il sogno europeo e tutto quanto di buono fatto in questi mesi. La domanda dove sarebbe potuta arrivare questa squadra con Vlahovic al centro dell'attacco rimarrà senza risposta ma, viste le recenti prestazioni di Cabral e Piatek, i tifosi si saranno fatti già più di un'idea.

La squadra di Italiano è contratta e imprecisa sin dalle prime battute e quando Ferrari di petto (secondo gol in Serie A sempre contro i toscani) sblocca il match al 16' viene subito a mancare la reazione. I padroni di casa spingono, Terracciano evita il raddoppio a Candreva (27') ma nulla può sullo scavetto di Quagliarella messo davanti alla porta da filtrante delizioso di Sabiri, il migliore in campo. Gonzalez e Ikoné non cambiano mai ritmo, Torreira perde tutti i duelli a metà campo e quando Bonaventura tutto solo nei pressi dell'area piccola calcia alto (35') è chiaro che non è serata. Ma il peggio deve ancora venire, con un secondo tempo ancor di più di marca blucerchiata. Sabiri fa quel che vuole e dà il la al terzo gol di Thorsby (71'), prima di mettersi in proprio calare il poker all'83. Nel finale il neo-entrato Trimboli colpisce con il pallone con il braccio largo in un contrasto aereo con Piatek: Mariani non vede l'infrazione, ma richiamato dal Var assegna il rigore. Nico Gonzalez spiazza Ravaglia, all'esordio in campionato ed entrato qualche minuto prima al posto di Audero. Marassi fa festa anche per la retrocessione del Genoa. La Fiorentina deve immediatamente scuotersi e vincere con la Juve per non rimanere con un pugno di mosche in mano.

LE PAGELLE
Sabiri 8
 - Anche stasera conferma di essere l'acquisto più azzeccato nel mercato di gennaio. Tra le linee fa malissimo alla Viola: suo l'assist per Quagliarella e dà anche il la all'azione del terzo gol di Thorsby. Ciliegina sulla torta il poker nel finale.
Quagliarella 7 - Il 39enne attaccante non segnava da 86 giorni e ha trovato il giorno giusto per sbloccarsi, in quella che potrebbe essere il suo ultimo match a Marassi con la maglia blucerchiata. Lo scavetto con cui beffa Terracciano è classe allo stato puro.
Candreva 7 - Dal suo piede parte la punizione dell'1-0 di Ferrari e regala a Thorsby l'assist del terzo gol. E' il migliore di questa sciagurata stagione blucerchiata.

Bonaventura 4,5 - Si divora in modo clamoroso il pallone dell'1-2 che avrebbe riaperto la gara. Un errore che condizione la sua prestazione, decisamente al di sotto della sufficienza.
Cabral 4,5 - Mai come stasera i tifosi della Fiorentina rimpiangono Vlahovic. E' vero che non gli arrivano palloni, ma nemmeno si sbatte e si gioca per la squadra.
Nico Gonzalez 5 - Naufraga anche lui come tutta la squadra. Ammonizione a parte, la sua gara non decolla mai e le sue folate offensive sono solo un lontano ricordo. Freddo dal dischetto.

IL TABELLINO
SAMPDORIA-FIORENTINA 4-1
Sampdoria (4-1-4-1)
: Audero 6 (41' st Ravaglia sv), Bereszynski 6, Ferrari 7, Colley 5,5, Augello 6,5; Vieira 6,5 (41' st Trimboli 5,5); Candreva 7 (37' st Damsgaard sv), Rincon 6, Thorsby 6,5, Sabiri 8; Quagliarella 7 (20' st Caputo 6). A disp.: Falcone, Ekdal, Askildsen, Giovinco, Yoshida, Magnani, Murru, Somma. All.: Giampaolo 7
Fiorentina (4-3-3): Terracciano 6; Venuti 5 (29' st Terzic 5,5), Milenkovic 5, Igor 5, Biraghi 5; Bonaventura 4,5, Torreira 5 (29' st Saponara 5,5), Duncan 5 (1' st Maleh 5); Ikoné 5,5 (21' st Callejon 5,5), Cabral 4,5 (21' st Piatek 5,5), Gonzalez 5. A disp.: Rosati, Dragowski, Martinez Quarta, Odriozola, Nastasic, Munteanu, Kokorin. All.: Italiano 5
Arbitro: Mariani
Marcatori: 16' Ferrari (S), 30' Quagliarella (S), 26' st Thorsby (S), 39' st Sabiri (S), 44' st rig. Nico Gonzalez (F)
Ammoniti: Torreira (F), Gonzalez (F), Vieira (S)
Espulsi: Al 49' st Colley (S) per proteste
Note: -

LE STATISTICHE
Nella gara di oggi la Sampdoria ha segnato quattro reti, una in più di quelle realizzate dai blucerchiati nelle precendeti sei gare giocate dall'inizio di aprile.
Fabio Quagliarella ha raggiunto Paolo Pulici come secondo giocatore con più reti realizzate alla Fiorentina nella storia della Serie A (14) - solo Silvio Piola (21) ne ha segnate di più contro la Viola.
Tutte le ultime cinque reti di Fabio Quagliarella in Serie A sono arrivate al Ferraris.
Fabio Quagliarella ha raggiunto Giancarlo Salvi (254 partite) al nono posto tra i calciatori della Sampdoria con più presenze in Serie A.
Antonio Candreva è il primo giocatore capace di servire almeno 10 assist contro una singola avversaria (11 v Fiorentina) da quando Opta raccoglie questo dato (2004/05).
Antonio Candreva ha raggiunto la doppia cifra di assist solamente per la seconda stagione in Serie A, dopo il 2016/17, suo esordio con la maglia dell'Inter.
Candreva ha fornito due assist in una singola partita di Serie A per la settima volta, tre delle quali proprio contro la Fiorentina.
Entrambe le reti di Alex Ferrari in Serie A sono arrivate contro la Fiorentina: oggi e il 28 gennaio 2018 con il Verona.
Morten Thorsby ha raggiunto John Arne Riise come quarto miglior marcatore norvegese nella storia della Serie A (a quota sette reti).
Tutte le tre reti in Serie A di Abdelhamid Sabiri sono arrivate al Ferraris.
Nicolás González ha preso parte a quattro delle ultime sei reti fuori casa della Fiorentina in Serie A (due reti, due assist).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti