Sampdoria, Giampaolo: "I giocatori mi hanno dato anche il sangue, sono contento"

Il tecnico blucerchiato: "Complimenti alla squadra che ha giocato con grande intensità, solo così potevamo annullare il gap"

  • A
  • A
  • A

Un gol di Defrel consegna alla Sampdoria tre punti nel match contro il Milan. "Complimenti alla squadra che ha giocato una partita di grandissima intensità contro un Milan forte e che sa giocare - commenta Giampaolo -. Solo con una gara così potevamo annullare il gap. Temevo un calo fisico, con diversi giocatori che non sono stati bene e invece siamo rimasti in gara fino alla fine mettendoci un pizzico di consapevolezza in più. I giocatori mi hanno dato anche il sangue e sono contento".

Il tecnico blucerchiato è doppiamente felice per le condizioni con cui si presentava la squadra al match: "Non conoscevo la condizione dei giocatori, ci siamo stati fino alla fine, ci hanno messo qualcosa in più rispetto al solito, un pizzico di consapevolezza in più - dice a Dazn -. Defrel, Quagliarella, anche Ramirez che era in condizione precaria, Linetty e Praet hanno corso tanto. L'obiettivo è correre nella metà campo degli avversari, così motivi gli attaccanti a correre. Li devi convincere, serve spirito di sacrificio collettivo, se l'attaccante non ti dà disponibilità non riesci a farlo, ma qui ho trovato giocatori disposti a darmi anche il sangue. Una barca in regalo in caso di Europa? Sono battute che faccio al presidente, non gli ho mai chiesto nulla, ogni tanto gliela giro come battuta. Comunque vorrei una barca a vela (ride, ndr)".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments