Samp, ubriaco alla guida: ritirata la patente a Defrel

Smentita l'indiscrezione in merito a un tentativo di scappare dalla Polizia prima di andarsi a schiantare con la sua auto

  • A
  • A
  • A

Notte decisamente movimentata per Grégoire Defrel. L'attaccante francese della Sampdoria si è infatti schiantato con la sua auto - fortunatamente senza riportare danni fisici - nei pressi di Corso Europa a Genova. Secondo quanto ricostruito, una volante lo ha incrociato mentre sfrecciava a tutta velocità. Gli agenti hanno invertito la marcia, ma quando lo hanno raggiunto, Defrel aveva avuto già l'incidente. Smentito il tentativo di evitare un controllo di Polizia. Al 27enne, che era alla guida, è stato riscontrato un tasso alcolico al doppio della soglia massima e gli è stata per questo ritirata la patente. Con lui in macchina c'era anche la fidanzata francese, anche lei uscita illesa dallo schianto.

La notte brava non ha lasciato indifferente la Sampdoria che facendo valere il codice comportamentale interno è pronta a punire Defrel con una maxi-multa. Lo si apprende da fonti blucerchiate.

Defrel non fuggiva a un controllo della polizia. Lo afferma la Sampdoria dopo aver parlato con il calciatore e aver verificato l'episodio con la questura di Genova. "Non c'è stato alcun inseguimento dopo un mancato 'alt' a un posto di blocco. La Polizia è intervenuta in seguito all'incidente stradale in corso Europa, quindi è entrata in azione anche la Polizia Municipale. Defrel non si è sottratto ad alcun controllo, ha anzi collaborato e ha dato la propria disponibilità per i rilievi e per la verbalizzazione dell'accaduto. Qualsiasi ulteriore ricostruzione dei fatti è dunque da ritenersi priva di ogni fondamento", fa notare la società.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments