VERSO INTER-SAMPDORIA

Samp, Giampaolo: "Non saremo noi i giudici dello scudetto"

Il tecnico blucerchiato alla vigilia della sfida di San Siro: "Sarà una partita difficile, ma ci arriviamo in buona condizione"

  • A
  • A
  • A

Ottenuta la salvezza con un turno di anticipo, la Sampdoria arriva a San Siro con gli occhi addosso perché si ritrova coinvolta nella sfida scudetto tra Inter e Milan.  Marco Giampaolo, però, carica sulle spalle dei rossoneri ogni responsabilità in merito al risultato finale. "Penso che il giudice sia il Milan stesso perché con due risultati su tre vince lo scudetto. E' in grande condizione psico-fisica. Gioca contro una squadra che ha raggiunto il suo obiettivo. Chiaro che non ti regala niente nessuno ma il Milan ci arriva nella sua rincorsa. L'Inter deve vincere per sperare di vincere lo scudetto ma dipende dal Milan. Il calendario ci mette di fronte a questo incrocio ma non credo che saremo giudici".

Vedi anche Sampdoria, Quagliarella: "Contro l'Inter faremo una partita seria, non possiamo permetterci figuracce" sampdoria Sampdoria, Quagliarella: "Contro l'Inter faremo una partita seria, non possiamo permetterci figuracce" La Samp, dal canto suo, cercherà di ottenere il massimo e il risultato non è scontato. "Sarà una partita difficile contro una squadra non forte, ma fortissima che primeggia in tanti dati statistici. E' una squadra fisica e tecnica, esperta e con tante risorse. Abbiamo la fortuna che una settimana fa ci siamo salvati e ci arriviamo con una buona condizione fisica".

Per quanto riguarda la formazione, potrebbe esserci spazio per qualche cambio: "In linea di massima riproporrò le formazioni che sono state provate nell’ultima settimana. Ne ho il dovere. Vorrei dare un minutaggio importante o la soddisfazione per il comportamento che hanno avuto certi giocatori".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti