ROMA

Roma: Totti e De Rossi, ora si riaprono le porte di Trigoria

Le due bandiere possono essere richiamate a casa da Friedkin

  • A
  • A
  • A

Senza James Pallotta cambierà molto alla Roma, soprattutto per Francesco Totti e Daniele De Rossi. Le due bandiere che sono state ammainate dal presidente americano ora potrebbe tornare a Trigoria chiamate dal nuovo numero uno a stelle e strisce. Convincerli non sarà certo facile perché i due ex capitani hanno intrapreso strade diverse, ma il richiamo di casa potrebbe fargli cambiare idea.  Totti dovrebbe affidare ad altri la gestione della sua nuova agenzia di talent scout, mentre "Capitan futuro" non ha ancora iniziato la sua carriera da allenatore. Il primo potrebbe prendere il ruolo di dirigente e uomo immagine con potere decisionale, il secondo, invece, potrebbe iniziare il suo percorso in panchina proprio in giallorosso, magari nelle giovanili come papà. Ancora solo un'idea, non di primaria importanza, ma sarebbe un bel biglietto da visita per Friedkin riportarli a casa. Sicuramente ci sarà qualche colloqui, anche solo per prendere confidenza con il mondo Roma.

ROMA-FRIEDKIN, LE CIFRE DELL'AFFARE
Il gruppo Friedkin pagherà a James Pallotta un corrispettivo in contanti di 199 milioni di euro, di cui 63,4 milioni per l'acquisto dell'86,6% del capitale del club giallorosso (pari ad un prezzo per azione di 0,1165 euro), 8,5 milioni per le altre partecipazioni azionarie detenute dal veicolo di Pallotta As Roma Spv e 127,1 milioni di euro per il rimborso di finanziamenti-soci, per 111 milioni legati all'aumento di capitale da 150 milioni approvato dalla società e per 16 milioni legati alla realizzazione del nuovo stadio. Lo precisano l'As Roma e il gruppo Friedkin in una nota. La nota ricorda che l'enterprise value (valore d'impresa) di 591 milioni di euro assegnato dal gruppo di Dan Friedkin per rilevare tutti gli asset dell'As Roma, include una valutazione di soli 73,3 milioni circa delle azioni che il gruppo acquisterà (equity value). La gran parte della valutazione è legata ai 413 milioni di indebitamento che grava sul club giallorosso (inclusi i finanziamenti-soci) e a 63 milioni per le "Ipotizzate esigenze" del capitale circolante.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments