Roma, la Curva Sud organizza un sit in per De Rossi: "Chiediamo rispetto"

I tifosi giallorossi scendono in piazza, appuntamento alle 15 davanti alla sede del club all'Eur

Roma, la Curva Sud organizza un sit in per De Rossi: "Chiediamo rispetto"

L'addio alla Roma di Daniele De Rossi è stato l'argomento della settimana, non solo nella Capitale. Il capitano giallorosso ci è rimasto male, come ha confessato a Valerio Staffelli mentre riceveva il Tapiro d'oro, ma ancora peggio ci sono rimasti i tifosi giallorossi, che hanno invaso la città con striscioni di protesta e sono pronti anche a scendere in piazza. Dopo la contestazione di mercoledì pomeriggio davanti al centro sportivo Fulvio Bernardini, infatti, i sostenitori giallorossi hanno deciso di organizzare un sit-in per venerdì pomeriggio davanti alla sede della Roma all'Eur (appuntamento alle ore 15).

IL COMUNICATO DELLA CURVA SUD

"Ora basta! DDR è stato solo l’ultimo di una lunga serie di comportamenti poco chiari nei confronti di chi ama questi colori. Non possiamo stare a guardare inermi la cancellazione dei nostri valori, dei nostri punti fermi, delle nostre certezze. Ora basta, i Romanisti scenderanno in piazza e si faranno sentire con un sit-in che si terrà domani, venerdì 17, a piazza Guglielmo Marconi alle ore 15.00, di fronte la sede amministrativa dell’azienda as Roma. Questo è un invito a chiunque si senta tradito nel’animo, a chiunque ritenga giusto mostrare il suo disappunto, come lo ritengono giusto i ragazzi della Curva Sud perché la Roma è un bene comune, ma soprattutto la Roma è del suo popolo. Per questo chiediamo rispetto ed è per questo che non devi far mancare la tua presenza. L’AS ROMA APPARTIENE A NOI".

TAGS:
Calcio
Roma
Curva sud
Tifosi
De rossi
Proptesta
Sit in
Spocietà
Rispetto

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X