LA SENTENZA

Roma, insulti razzisti a Juan Jesus: tre anni di Daspo

Il colpevole delle parole razziste nei confronti del difensore dovrà stare lontano dagli stadi

  • A
  • A
  • A

Il colpevole degli insulti razzisti via web a Juan Jesus non l'ha passata liscia: il questore lo ha punito con tre anni di Daspo, ossia il divieto di accedere a luoghi in cui si svolgono determinate manifestazioni sportive. La Roma aveva chiesto un Daspo a vita per il titolare dell'account instagram, denunciandolo alla Digos per minacce aggravate e stalking. Juan Jesus su Instagram aveva postato gli screenshot degli insulti ricevuti, la società giallorossa ha fatto il resto.

Vedi anche "Juan Jesus maledetto scimmione": la Roma denuncia tifoso e lo daspa a vita roma "Juan Jesus maledetto scimmione": la Roma denuncia tifoso e lo daspa a vita

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments