L'affondo di Spalletti: "Totti non correva più e gli altri si deprimevano". L'ex capitano giallorosso: "Non lo conosco"

Gli eterni duellanti tornano protagonisti tra indiscrezioni di stampa e battute ironiche

  • A
  • A
  • A

Spalletti e Totti, eterni duellanti. Parla il tecnico, fa altrettanto il suo ex capitano. L'allenatore dell'Inter, conversando con dei tifosi giallorossi in merito al suo passato romanista, si lascia andare a una considerazione che, registrata e girata alla stampa, finisce oggi sul Corriere della Sera: "Totti non correva più e gli altri quando lo vedevano giocare si deprimevano". Parole forti che da private diventano pubbliche. Ironiche, invece, quelle di Totti in un'intervista a una tv russa temporalmente precedente alla pubblicazione delle affermazioni del tecnico sul quotidiano milanese. A Francesco viene chiesto di definire con un aggettivo ex compagni, rivali e tecnici che lo hanno accompagnato lungo la sua carriera e quando tocca al tecnico di Certaldo la risposta è un laconico "Non lo conosco". Uno a uno e palla al centro.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments