NAPOLI

Il Napoli smentisce "attriti" tra Insigne e i compagni di squadra

Prima del club era intervenuto anche l'agente del giocatore: "Ricostruzioni fantasiose, nessuna lite con Gattuso"

  • A
  • A
  • A

Dopo la tensione e la rabbia alla fine del match per il "pari beffa" col Sassuolo, in casa Napoli ci ha pensato subito l'agente di Insigne a ridimensionare e spiegare la reazione del capitano a caldo dopo il triplice fischio: "La rabbia di Lorenzo a fine gara, dopo averla recuperata con un assist e un gol, la considero più che normale - ha dichiarato Pisacane a Napolimagazine.com -. Ci tengo però a precisare che non c'è stato alcun diverbio con Gattuso. Sono solo ricostruzioni fantasiose e Insigne non ha mai detto squadra di m...". Ma al di là della interpretazione dei labiali (tenuto comunque conto anche del momento in cui certe parole sarebbero state pronunciate), anche la società Napoli nel tardo pomeriggio di oggi è intervenuta ufficialmente sul caso, per smentire ogni contrasto: "In seguito alle notizie diffuse da diversi media, si precisa che non c’è stato alcun attrito tra il Capitano Lorenzo Insigne e i suoi compagni di squadra. Lo sfogo del calciatore negli ultimi minuti di Sassuolo-Napoli era legato solo al rocambolesco finale di partita".

Vedi anche Napoli, furia Insigne dopo il 3-3 col Sassuolo: battibecco con Gattuso napoli Napoli, furia Insigne dopo il 3-3 col Sassuolo: battibecco con Gattuso

"Lorenzo ha solo sfogato la sua rabbia per il pareggio subito in extremis contro un cartellone - aveva invece più precisamente detto l'agente dell'attaccante azzurro -. Non c'è stata alcuna imprecazione verso qualcuno". "Insigne è il primo tifoso del Napoli - ha continuato -. Da capitano vorrebbe vincerle tutte le partite, è normale. Insigne perde due volte, anzi, tre: da capitano, da calciatore e da tifoso del Napoli".

"Lorenzo vuole sempre il massimo da sé stesso in campo e negli allenamenti: da capitano sprona i compagni a pretendere sempre il massimo in ogni attimo - ha proseguito l'agente -. Ha imprecato solo contro una partita gettata via all'ultimo istante".

"L'obiettivo Champions? - ha aggiunto parlando della corsa per i primi quattro posti -. Ogni partita sarà importante e di sicuro la squadra lotterà fino all'ultima giornata". "Sono orgoglioso di essere l'agente di un capitano e un uomo così", ha concluso Pisacane. 

LA PRECISAZIONE DEL NAPOLI

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments