Ancelotti: "La Juve è in fuga, noi possiamo fare meglio. Sto con Mou, gesto assolutamente giustificabile"

Il tecnico del Napoli: "Con il Genoa una prova di maturità. Gioca Milik? Di certo sarà una fartita fisica"

Concentrazione: ecco la parola chiave in casa Napoli. La Champions, il Psg e le possibili combinazioni che portano agli ottavi sono temi da ora accantonare: adesso occorre recuperare le energie fisiche e mentali e focalizzarsi sulla trasferta di Marassi. Il Genoa strapazzato una settimana fa dall'Inter a San Siro non inganni: la rincorsa alla Juve passa anche e soprattutto da appuntamenti come questo: "È una vera e propria prova di maturità: questo gruppo sta facendo bene ma possiamo fare ancora meglio. La Juve ora è in fuga, ha una continuità straordinaria, tocca a noi non lasciarla scappare". Una Juve battibile, come insegna il Manchester United. Come insegna Mourinho: "Il suo gesto? Sto con lui, assolutamente giustificabile". E nel dirlo punge ancora la Juve, con un gesto inequivocabile.

LA CONFERENZA DI CARLO ANCELOTTI

Il Napoli sta vivendo un grande momento: ha la sensazione che questo gruppo possa fare qualcosa di veramente grande?
"Abbiamo fatto bene fino adesso ma stiamo cercando il mondo di fare meglio perché le insidei sono tante. Marassi, ad esempio lo è: uno stadio in ci abbiamo già pagato dazio quest'anno, ora contro una squadra ferita che vuole rifarsi e darà più del 100%. Contro il Genoa è una vera prova di maturità, dopo una partita tanto dispendiosa come quella con il Psg serve recuperare concentrazione fisica e mentale".

Ma come migliorare questa squadra?
"Per esempio nella lettura della partita, nell'atteggiamento, nell'essere più precisi. Ma il gruppo sta lavorando molto bene"

Visto l'impegno così duro con il Psg, dobbiamo aspettarci cambi nella formazione? Può essere la notte di Milik?
"Sarà una partita molto intensa e fisica: questo è un aspetto che devo tenere in considerazione. La notte di Milik? Spero sia la notte del Napoli, non solo di Milik. Però è certo che dovrò tenere sicuramente conto della condizione fisica".

Domenica sera c'è Milan-Juve: si aspetta qualche regalo dai rossoneri?

"Non mi aspetto nessun regalo, il regalo è poter assistere a una bella partita. Noi non dobbiamo pensare agli altri, dobbiamo essere concentrati solo su noi stessi. La Juve in fuga? Per ora lo è, ha fatto risultati straordinari, noi non dobbiamo perdere contatto e provare sempre meglio".

Come giudica il gesto di Mourinho allo Stadium dopo Juve-United?
"Scusa, non ho capito bene (Ancelotti ripete il gesto di Mourinho allo Stadium portandosi la mano all'orecchio, ndr)!?! A parte gli scherzi, il gesto di Mournho è totalmente comprensibile, non ha fatto nulla di offensivo o volgare, è stato solo un gesto ironico. È stato insultato ripetutamente, negli stadi bisognerebbe solo pensare a tifare la propria squadra e basta, non offendere gli avversari. Noi tecnici, è vero, abbiamo delle responsabilità, ma deve finire questa storia degli insulti continui, e non dico solo a Torino. Succede in tutti gli stadi italiani"

Come sta Mertens? Ha recuperato?
"Mertens ora sta bene, col Psg ha avuto un problema alla spalla, ma si è allenato sia ieri che oggi ed è completamente recuperato per la sfida col Genoa".

Ma tra una sfida di Champions come quella contro il Psg e il campionato cosa cambia tatticamente nel suo Napoli?

"In fase difensiva non cambia mai, siamo sempre 4-4-2. Magari alzi un po' più gli esterni per attaccare, ma la difesa non cambia. In attacco invece dipende dalle partite, alle volte proviamo a mettere 3-4 giocatori tra le linee avversarie ma questo dipende di volta in volta dall'avversario".

La Champions toglie veramente tante energie?
"Toglie molte energie, fisiche e mentali. Occorre quindi uno sforzo supplementare per evitare gli imprevisti, ossia le partite subito dopo dove la condizione fisica non è al 100% e dove magari non sei motivatissimo. Ma è un rischio necessario correre, perché la Champions è la competizione più importante al mondo e il Napoli può giocarla al meglio".

TAGS:
Napoli
Genoa
Ancelotti
Serie A

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X