Calcio ora per ora

Mondiali 2030: fiducia per candidatura Spagna-Portogallo-Marocco

"Siamo certi che non esisterà proposta migliore della nostra" per organizzare

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Siamo certi che non esisterà proposta migliore della nostra" per organizzare i Mondiali di calcio del 2030. È con grande fiducia che il presidente della federcalcio del Portogallo, Fernando Gomes, si è espresso dopo una riunione con i colleghi di Spagna e Portogallo nel quadro della candidatura congiunta per l'evento. Dalle parole dei suoi omologhi, Pedro Rocha - presidente ad interim dopo la cacciata di Luis Rubiales - e Fouzi Lekjaa, è emerso uguale entusiasmo per il progetto su cui si sta lavorando da anni col valore aggiunto della presenza tra i candidati di un Paese dell'Africa. "Camminiamo mano nella mano per un obiettivo che ci commuove ed entusiasma", ha detto Rocha, mentre ha parlato di opportunità storica, "un onore da perseguire lavorando con impegno e professionalità". La decisione su sulla sede dei Mondiali 2030 verrà presa dalla Fifa tra un anno, nel settembre del 2024. Oltre a quella dei Paesi iberici e del Marocco, l'unica altra candidatura potrebbe essere presentata al momento da Argentina-Uruguay-Cile-Paraguay, mentre l'Arabia Saudita avrebbe deciso di sfilarsi. 

Leggi Anche