Nostalgia rossonera: Pato a Milano incontra Berlusconi e Galliani

Il brasiliano, rimasto molto legato all'ambiente milanista, ha visto l'ex presidente e l'ex amministratore delegato del club

  • A
  • A
  • A

Un po' di nostalgia sarà venuta a lui ma anche a qualche tifoso. Alexandre Pato è tornato a Milano, come dimostrano alcuni scatti pubblicati sui social, e tra le cose di cui non si è voluto privare ci sono stati due incontri molto speciali. Il Papero, infatti, ha visto due simboli del vecchio Milan, quello con cui ha segnato 63 gol vincendo uno Scudetto e una Supercoppa italiana tra il 2008 e il 2013: Silvio Berlusconi e Adriano Galliani. All'ex amminsitratore delegato rossonero, l'attaccante ha regalato una maglia autografata della sua attuale squadra, il Tianjin Quanjian, club cinese allenato da Paulo Sousa. 

"Mattinata di chiacchiere e bei ricordi... sempre un piacere vederti, signor Galliani! Un grande abbraccio" ha scritto Pato sotto la foto che lo ritrae con l'ex dirigente. "Presidente" e un cuore accompagnano invece lo scatto con l'ex presidente Berlusconi. Una visita di piacere e cortesia quella del Papero, che non serve ad alimentare voci di mercato ma semmai a rispolverare bellissimi ricordi, e neanche troppo vecchi.

"Un ritorno in Europa? Nel calcio non si può mai dire, non lo escluderei" aveva detto poco tempo fa Pato, 29 anni, a proposito del suo futuro. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments