QUI MILAN

Milan, Pioli gongola: "La vittoria giusta nel momento giusto"

Il tecnico rossonero dopo la vittoria di Verona: "Bisogna vincere tante partite se vogliamo pensare di rivincere il campionato"

  • A
  • A
  • A

Stefano Pioli si gode il successo del Milan sul campo del Verona. "Dentro questa partita c’erano tante motivazioni: innanzitutto la terza vittoria di fila in campionato che non ci era mai riuscita, poi il voler migliorare il ruolino di marcia del 2022 e la voglia di sfruttare una settimana piena - ha spiegato il tecnico rossonero -. Giocando così tanto si fa solo recupero, ora avremo più tempo. Ma comunque ci aspettano 7 partite in 20 giorni, tra campionato e Champions. E' stata la vittoria giusta nel momento giusto, ci farà lavorare bene".

"Bisogna vincere tante partite se vogliamo pensare di rivincere il campionato. Dopo un approccio più che buono potevamo dare una direzione precisa alla partita ci siamo disuniti - l'analisi di Pioli ai microfoni di Dazn -. Ma ancora una volta nelle difficoltà la squadra ha saputo lavorare bene, abbiamo delle individualità che ci permettono di trovare la giocata vincente come quella di Rebic per Sandro”.

Come contro il Chelsea, in fase di possesso Theo Hernandez si è accentrato in mezzo al campo. “Ci aspettavamo che il movimento dentro di Theo venisse preso dal loro esterno, e noi abbiamo un giocatore sull’esterno come Leao a cui se lasci l’uno contro uno diventa una situazione favorevole. Ogni volta che Leao ha preso palla sulla linea li ha messi in difficoltà. Theo lo abbiamo trovato poco perché Faraoni lo ha seguito bene. Abbiamo sofferto nelle transizioni perché portavamo tanti uomini in avanti, quello sì”.

Prima da titolare per Adli. "Non è stata una partita semplice perché il Verona marca a uomo ma credo si sia mosso bene, è la prima partita dall'inizio".

Ottimo il debutto di Thiaw, decisivo nei pochi minuti giocati. "Come altri è arrivato neanche due mesi fa, hanno un grande potenziale e la disponibilità a lavorare. Sono sicuro che saranno pronti tra poco".

Pioli fa i complimenti a Origi, finalmente recuperato. "Origi mi è piaciuto, finalmente sta bene. Si è liberato dell'infortunio, oggi ha sfiorato anche il gol. E' un giocatore di forza e qualità: adesso ho due centravanti che potrò alternare, anche con Rebic. Dovrò dare minutaggio anche Messias e spero di recuperare presto anche Maignan, Messias e De Ketelaere perché giocando spesso c'è bisogno di tanti giocatori".

Vedi anche Serie A: Verona-Milan 1-2, Tonali rovina il debutto di Bocchetti verona Serie A: Verona-Milan 1-2, Tonali rovina il debutto di Bocchetti

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti