VERSO INTER-MILAN

Milan, Kessie indispensabile a tempo: nel futuro Sanches e Pobega

L’ivoriano torna a disposizione per il derby e potrebbe essere schierato ancora da trequartista, ma a fine stagione sarà addio

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Pochi giorni al derby scudetto (sabato alle 18) che può ridare speranza o spegnere i sogni del Milan e a Milanello Stefano Pioli studia le mosse anti-Inter. Tomori ha svolto metà dell'allenamento con il gruppo e metà in palestra e prova a bruciare i tempi, Zlatan Ibrahimovic sente ancora fastidio al tendine d’Achille, ha svolto una sessione di sola palestra ed è sempre più a rischio (pronto Giroud), ma il tecnico rossonero ritrova Franck Kessie, che si è fatto attendere qualche ora in più del previsto per un intoppo di natura logistica col volo di ritorno dalla Costa d'Avorio ma è a disposizione e partirà dall’inizio in un derby che per il campionato del Milan vale tantissimo.

E proprio il ruolo del centrocampista ivoriano, voglioso di riscatto dopo il rigore procurato sull’ex Calhanoglu e l’occasione fallita nel finale all’andata, potrebbe essere decisivo per le sorti della partita. Pioli, che se può a Kessie non rinuncia mai, sta infatti valutando la possibilità di schierarlo ancora nel ruolo di trequartista al posto di Brahim Diaz. A Empoli era stata una mossa azzeccatissima, l’ivoriano aveva segnato una doppietta e il Milan aveva aumentato il proprio tasso di fisicità, e contro i nerazzurri potrebbe essere ripetuta anche per arginare un giocatore strategico come Brozovic (all'andata Pioli azzeccò la mossa Krunic).

Se invece Pioli dovesse decidere di schierarlo da centrocampista, Kessie farebbe coppia con Tonali ma comunque la sua presenza dall’inizio non è in dubbio. Per l’ivoriano potrebbe essere l’ultimo derby con la maglia del Milan, che non è riuscito a trovare l’accordo per il rinnovo con il suo agente e ora sembra rassegnato a perderlo a fine stagione a parametro zero come successo in passato con Donnarumma e proprio Calhanoglu.

I rossoneri avrebbero anche già pronto il piano per sostituirlo: a giugno ci sarà l’assalto per Renato Sanches del Lille, con cui i contatti sono in corso da tempo, e probabilmente anche il rientro a Milanello di Tommaso Pobega dal prestito secco al Torino. Senza dimenticare che Adli sarà finalmente rossonero dopo la stagione in prestito al Bordeaux.

SPERANZA TOMORI

Vedi anche Milan, Brahim Diaz suona la carica: "Vogliamo vincere il derby" Milan Milan, Brahim Diaz suona la carica: "Vogliamo vincere il derby"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti