Milan, Conti si deve operare ancora

Il terzino ancora sotto i ferri: l'intervento al ginocchio sinistro giovedì a Villa Stuart

  • A
  • A
  • A

Nuova, pesantissima, tegola per Andrea Conti e il Milan: il terzino rossonero, infatti, dovrà sottoporsi a un altro intervento chirurgico al legamento crociato del ginocchio sinistro già operato a settembre. L'ex atalantino era volato negli Stati Uniti per un consulto medico dopo lo stop per la distorsione rimediata in allenamento: il legamento crociato, infatti, era risultato troppo debole. L'intervento avverrà giovedì a Villa Stuart.

Il timore per un secondo intervento è diventato realtà: stagione maledetta per il terzino rossonero che in estate aveva subito una distorsione alla caviglia e a metà settembre si era rotto il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro dopo aver collezionato solo 5 presenze con la maglia del Milan. Conti era tornato ad allenarsi col gruppo dopo la lunga riabilitazione ed era anche stato convocato da Gattuso per la partita contro il Chievo. Poi in allenamento il nuovo stop per la distorsione che ha riguardato lo stesso ginocchio già operato. E ora il nuovo intervento con i tempi di recupero che, ancora una volta, si dilatano e diventano nuovamente di almeno 5 o 6 mesi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments