Caso Acerbi, il Milan patteggia la multa per Kessie e Bakayoko

La Procura ha chiesto un totale di 86.000 euro: 33.000 a ciascun giocatore e 20.000 alla società

Caso Acerbi, il Milan patteggia la multa per Kessie e Bakayoko

Il procuratore della Figc, Giuseppe Pecoraro, ha appena firmato, apprende l'ANSA, il patteggiamento per il caso del gesto di scherno dei milanisti Kessie e Bakayoko nei confronti del laziale Acerbi, dopo la partita di sabato scorso. Il provvedimento è ora al vaglio della Procura Generale Coni. Il club rossonero e i due calciatori hanno accettato l'ammenda richiesta dalla Procura per un totale di 86.000 euro (33.000 a ciascun giocatore e 20.000 alla società, la sanzione è stata ridotta di un terzo per i benefici previsti nei patteggiamenti).

Quanto ai cori contro Bakayoko di un gruppetto di tifosi laziali in occasione della partita di mercoledì sera contro l'Udinese, emersi da un video diffuso via social, da fonti vicine alla Procura trapela che non c'è l'intenzione di aprire un'indagine.

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X