Caso Acerbi, comunicato Milan: "Collaboreremo con la Procura"

Il club rossonero sull'indagine aperta nei confronti di Kessie e Bakayoko: "Uno spiacevole episodio"

Caso Acerbi, comunicato Milan: "Collaboreremo con la Procura"

Presa di posizione del Milan per quanto riguarda il "caso Acerbi" dopo la decisione del Giudice Sportivo di non sanzionare Kessie e Bakayoko (rei di aver esposto "a trofeo" la maglia del difensore): "AC Milan prende atto della decisione di declinare alla Procura Federale l'indagine a carico dei due giocatori [...]. Consapevoli dell'episodio spiacevole, il club intende cooperare con la Procura per portare a compimento il percorso investigativo".

IL COMUNICATO DEL MILAN

"AC Milan, relativamente ai fatti accaduti al termine dell'incontro della 32° giornata di campionato fra Milan e Lazio, prende atto dei provvedimenti disciplinari emessi dal Giudice sportivo e della contestuale decisione di declinare alla Procura Federale la competenza di un'indagine a carico dei giocatori Franck Kessie e Tiémoué Bakayoko, episodio su cui si è focalizzata una forte attenzione mediatica a discapito degli altri episodi avvenuti nel corso della serata.

Nella consapevolezza che si sia trattato di uno spiacevole episodio, che il Club ha tempestivamente gestito al suo interno, AC Milan intende cooperare con la Procura affinché il percorso investigativo venga portato a compimento, nella certezza che il suo esito non sarà in alcun modo condizionato dalle dichiarazioni rilasciate in queste ore.

AC Milan ora rivolgerà l'attenzione ai prossimi importanti impegni stagionali".

TAGS:
Milan
Acerbi
Bakayoko
Kessie
Comunicato

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X