Brescia, Balotelli è il sogno per l'attacco: SuperMario può tornare in Serie A

L'attaccante del Marsiglia avrebbe già riferito a Raiola di essere disposto a tagliarsi lo stipendio

  • A
  • A
  • A

Grazie alla vittoria di misura sull'Ascoli, il Brescia è tornato in Serie A dopo otto anni di purgatorio e ora il presidente delle Rondinelle, Massimo Cellino, ha un sogno: Mario Balotelli. La 'Leonessa' punta a mantenere la categoria e vuole tornare a recitare un ruolo di primo piano per cui, secondo il Corriere dello Sport, starebbe pensando all'attaccante azzurro, il cui contratto con il Marsiglia scade il prossimo 30 giugno.

SuperMario ha un rapporto strettissimo con la città di Brescia: lì è cresciuto con i suoi genitori adottivi e anche con quelli naturali, ha una casa vicino allo stadio e soprattutto è tifoso delle Rondinelle (molti suoi amici erano in curva), come ha dimostrato negli ultimi giorni festeggiando la promozione in Serie A della squadra con una serie di post su Instagram, ("Finalmente", "Bravissimi", "Questa è Brescia, la leonessa d'Italia").

Per tutti questi motivi il presidente Cellino avrebbe identificato Balotelli come primo obiettivo per rinforzare l'attacco in vista della stagione di Serie A. A giugno l'attaccante sarà libero di trasferirsi dove vuole a parametro zero, quindi l'ostacolo principale sarebbe quello dell'ingaggio (attualmente pari a 4 milioni di euro netti più premi), ma SuperMario avrebbe già riferito a Raiola di essere disposto a tagliarsi lo stipendio per il club di cui è tifoso.

Inoltre un suo ritorno in Italia sarebbe per lui di enorme beneficio anche in chiave Nazionale: Balotelli al Brescia è più di un sogno.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments