LA RICOSTRUZIONE DEL CORRIERE

Suarez, ecco le domande dell'esame farsa: "Come ti chiami?"

Il Corriere della Sera svela il pdf mandato in anticipo all'urugaiano con i quesiti

  • A
  • A
  • A

Emergono nuovi dettagli sull'esame farsa che ha sostenuto Luis Suarez a Perugia per conseguire il livello B1 di italiano e di conseguenza ottenere la cittadinanza. Le domande, come si sapeva, sono state concordate prima della prova e ora il Corriere della Sera svela curiosi retroscena. Il calciatore del Barcellona, infatti, ha ricevuto su Teams un pdf con i temi da trattare che ora è in possesso degli investigatori. 

Prima domanda per rompere il ghiaccio e assai banale: "Come ti chiami?". Difficile sbagliare. Poi a Suarez sono state mostrate le foto di un cocomero e di un supermercato (immagini presenti nel file precedentemente ricevuto) e l'attaccante li ha definiti con i termini giusti.

"Una città italiana? Torino", l'altro passo dell'esame interessante. Cosa confermata anche a caldo da Lorenzo Rocca, uno degli esaminatori, che dopo poche ore aveva parlato ai media dicendo: "Si immagina già nel capoluogo piemontese". Per chiudere anche domande sulla sua famiglia e sulla sua professione: "Faccio il calciatore e sono da 6 anni a Barcellona". Il tutto in solo dodici minuti...

Vedi anche Caso Suarez, Paratici (non indagato) citato in modo generico in nuove intercettazioni Calcio Caso Suarez, Paratici (non indagato) citato in modo generico in nuove intercettazioni Vedi anche Suarez, uno degli esaminatori indagati: "Coniuga correttamente i verbi" Calcio Suarez, uno degli esaminatori indagati: "Coniuga correttamente i verbi"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments