LA DIFESA

Suarez, uno degli esaminatori indagati: "Coniuga correttamente i verbi"

Il professor Rocca sulle intercettazioni: "Abbiamo accertato che non parla solo all'infinito, il materiale d'esame è online"

  • A
  • A
  • A

Lorenzo Rocca è uno degli indagati per l'esame "farsa" che avrebbe sostenuto Luis Suarez a Perugia per ottenere il nostro passaporto e diventare cittadino "comunitario". Il 48enne professore è indagato dalla Procura per aver rivelato i contenuti della prova orale e per aver sottoscritto un certificato che sarebbe stato ottenuto con una verifica fittizzia. In particolare, le intercettazioni della collega Stefania Spina hanno rivelato che il calciatore ormai ex Barcellona avrebe avuto grosse difficoltà con la lingua italiana.

Archivio Foto - SportMediaset

Pagina non trovata

Attenzione! Pagina non attiva o non esistente

Per tornare alla Homepage di Sportmediaset CLICCA QUI

Vedi anche Suarez, spuntano le intercettazioni: "Deve passare perché guadagna 10 milioni all'anno" Calcio Suarez, spuntano le intercettazioni: "Deve passare perché guadagna 10 milioni all'anno" "Quel riferimento al fatto che Suarez parlasse solo per verbi all'infinito non corrisponde a quello che abbiamo accertato. Non l'ho sentito solo io con le mie orecchie. Gli esaminatori sono sempre in due e in due abbiamo sentito più volte il candidato coniugare correttamente i verbi", ha detto Rocca a la Repubblica.

Sull'accusa di aver fornito al calciatore uruguaiano, la cui moglie ha origini italiane, le risposte al test: "Ci sono esempi di materiale d'esame tranquillamente disponibili online. Domande concordate? Non posso dire nulla perché ci sono altre persone coinvolte".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments