Juventus, solo le briciole agli avversari: Napoli e Roma bestie nere

Dal 2011/12 mancati solo 163 punti in Serie A. Anche Inter, Genoa, Samp, Fiorentina e Udinese efficaci contro i bianconeri

Juventus, solo le briciole agli avversari: Napoli e Roma bestie nere

Il dominio della Juventus in questi sette anni di Serie A è testimoniato dall'albo d'oro ma ci sono altri numeri che lo rendono ancora più strabordante: dal 2011/12, primo anno di Antonio Conte, alle dodici giornate giocate nel campionato attuale, quinta stagione di Massimiliano Allegri, i bianconeri hanno realizzato 671 punti sugli 834 disponibili, mancandone solo 163 (una media di circa 22 punti "persi" all'anno).

Dagli 84 punti del 2011/12 ai 102 del 2013/14 passando per i 95 dell'anno scorso, i 91 del 2015/16 e 2016/17 e gli 87 del 2012/13 e 2014/15 (quest'anno la proiezione porterebbe a un nuovo record anche se i tifosi bianconeri staranno iniziando a fare gli scongiuri...). Se la Juve è stata una schiacciasassi, chi è riuscita - almeno parzialmente - a contrastarla nel corso degli anni? Svettano Napoli e Roma, le due rivali recenti più credibili, mentre subito dietro c'è l'Inter prima di tre sorprese, Genoa, Sampdoria, Fiorentina e Udinese, che possono essere chiamate le vere e proprie bestie (bianco)nere dei campioni d'Italia.

I PUNTI "PERSI" DALLA JUVENTUS CONTRO LE RISPETTIVE SQUADRE*

Napoli e Roma 15 punti persi
Genoa e Inter 14
Sampdoria 11
Fiorentina 10
Udinese 9
Milan 8
Lazio, Parma e Verona 7
Bologna, Cagliari e Chievo 6
Sassuolo e Torino 5
Atalanta 4
Catania, Cesena, Crotone, Frosinone, Lecce, Siena e Spal 2
*la sconfitta vale 3 punti persi, il pareggio 2 punti persi

TAGS:
Juventus
Scudetti
Punti
Record
Statistiche
Numeri
7 anni
Avversarie

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X