Juventus, Adidas promuove la nuova divisa in Cina: lo sponsor è Dybala...

La Joya in bianconero con la maglia della prossima stagione, indizio di mercato dall'Oriente?

Juventus, Adidas promuove la nuova divisa in Cina: lo sponsor è Dybala...

La Juventus sta già pianificando nei dettagli la prossima stagione, ma quest'anno per comprare i giocatori necessari ad un altro salto di qualità dovrà prima fare qualche cessione importante. I primi indiziati a lasciare Torino sono Pjanic e Cancelo, ma negli ultimi giorni si è parlato molto anche di un possibile addio di Douglas Costa e soprattutto di Dybala, che piace molto al Bayern Monaco e per cui, secondo quanto riferisce il Daily Mail, il Manchester United sarebbe pronto a iniziare la propria ad investire 100 milioni di euro.

L'attaccante argentino però non sembra convinto di lasciare la Juve, in questi mesi ha sempre parlato da bianconero, e ora da molto lontano arriva un indizio che sembra far propendere per l'ipotesi della permanenza. L’Adidas in Cina ha infatti già pubblicato alcune immagini pubblicitarie della nuova divisa dei bianconeri (quella senza strisce che ha fatto tanto discutere i tifosi) e per farlo ha scelto come modello proprio Paulo Dybala. Più precisamente la Joya e Petronella Ekroth. Che la scelta di Dybala sia un indizio della sua permanenza in bianconero?

TAGS:
Calcio
Mercato
Juventus
Dybala
Nuova maglia
Cina
Sponsor
Indizio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X