Juve dominatrice d'Europa: nessuno come la Signora nel 2018

I bianconeri, con 94 punti nell'anno solare, mettono in fila Psg, City, Barcellona e Bayern Monaco

  • A
  • A
  • A

Un carro armato che in Italia domina da sette anni e che adesso, praticamente per tutti (allenatori, giocatori, dirigenti, tifosi), è la favorita numero uno per la vittoria della Champions League. La Juventus di Allegri si appresta a chiudere questo 2018 con l'ennesimo record, che stavolta riguarda l'intero Vecchio Continente: 94 punti conquistati in Serie A dall'1 gennaio 2018 a oggi. Nessuno, in Europa, ha saputo fare meglio della Signora in questo anno solare.

I bianconeri, con 15 vittorie e un pareggio nelle prime 16 giornate, viaggiano spediti verso l'ottavo scudetto consecutivo e se allarghiamo le statistiche alla seconda parte della scorsa stagione, i numeri diventano impressionanti: 30 vittorie, 4 pareggi e una sola sconfitta in Serie A nell'intero 2018. Risultati che sin qui hanno garantito ad Allegri 94 punti, mentre negli altri quattro maggiori campionati europei nessuno ha saputo avvicinarsi a queste cifre.

In Inghilterra il City (vincitore della Premier 2017/2018 con 100 punti e al momento secondo dietro al Liverpool), nello stesso periodo, ha conquistato 85 punti (27 vittorie, 4 pareggi e 5 k.o.) mentre in Spagna il Barcellona (campione nella scorsa stagione e in testa anche in questa Liga) è arrivato a quota 82 (24 vittorie, 10 pareggi e 3 sconfitte).

Nemmeno il Psg, che in Francia non ha praticamente rivali, riesce ad avvicinarsi alla Signora. I parigini, che nel 2018/2019 sono al momento imbattuti (14 vittorie e due pari), hanno conquistato 87 punti (27 vinte, 6 pareggiate e due perse) e sono dunque a -7 dalla Juventus con lo stesso numero di partite giocate. Il Bayern, invece, nel complesso ha disputato due gare in meno (33 contro 35), ma i numeri sono comunque distanti dalla corazzata di Allegri: 76 punti figli di 24 vittorie, quattro pareggi e cinque sconfitte. La Juve, che incassa dunque lo scudetto d'Europa, può ancora migliorarsi nelle ultime tre gare prima del 2019: Roma, Atalanta e Sampdoria per chiudere un'annata straordinaria. Con quota 100 punti - e magari anche 103 - che può diventare realtà.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments