LA POSIZIONE DEL CLUB

L'Inter ha richiamato da tempo i suoi stranieri perché crede nella ripresa

La società favorevole a ripartire ma tutto dipende dal Protocollo sicurezza

  • A
  • A
  • A

I club di Serie A hanno espresso la volontà, attraverso la Lega, di riprendere a giocare laddove ne esistano le condizioni. In merito a questo la posizione dell'Inter, espressa dall'ad Beppe Marotta in sede di Consiglio di Lega è stata chiara: il club non ha nessuna preclusione circa la ripartenza, prova ne sia ad esempio che a differenza di altre società quella nerazzurra ha richiamato e fatto rientrare in Italia già da tempo i suoi stranieri che erano precedentemente volati nei rispettivi Paesi d'origine.

L’Inter, in buona sostanza, ritiene doveroso percorrere tutte le strade per poter tornare a giocare, fatta però salva la tutela della salute non solo dei giocatori ma di tutto il proprio personale. Il nodo dunque è il protocollo medico, con la sua approvazione e la possibilità conseguente di implementazione. Per garantire una reale sicurezza.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments